ULTIM'ORA

Difesa o attacco? In Italia si vince così…

url

di Nina Madonna - Sarri o Spalletti? Non è il rebus , ma il tema del italiano: si vince con l’attacco o con la difesa?
La Juventus per 6 anni ha vinto 6 Scudetti con la miglior difesa, gol in più o in meno, che ci sia stato Conte o in panchina. Adesso soffre proprio perchè la BBC, via Bonucci rimpiazzato da Buffon nell’acronimo più famoso d’Italia, ha perso smalto sopra per l’età che avanza dei .

L’ di Spalletti, invece, non brilla ma vince. E’ al secondo posto a 19 punti, quanti ne ha la Juventus e dietro solo al di Sarri i cui gol dell’attacco con i nanetti atomici fa volare la fantasia.

Rispetto a e Juve, l’ è un cantiere, quindi un miracolo.
Spalletti ha ricostruito dalle fondamenta. Dando solidità ad un reparto che l’anno scorso aveva chiuso subendo 49 gol, 6a difesa del .

PRIMO NON PRENDERLE. È il suo marchio: a Roma vantava la seconda miglior difesa della (38 gol subiti), dietro la Juve (27). Dopo 7 giornate l’ ha la miglior del : 3 i gol subiti, contro la Roma, Bologna, Benevento.
Dzeko, Verdi, D’Alessandro… tutti in trasferta.
Due volte l’ è andata sotto, due volte ha rimontato (3-1 con la Roma, 1-1 col Bologna). Segnali incoraggianti per Spalletti che sta inculcando nuova consapevolezza raggiunta in poco tempo.

. Miranda e Handanovic sono le conferme, Skriniar è la sorpresa più bella di inizio di stagione. Ha 22 anni lo slovacco ed il profilo del grande difensore. In ogni caso: Spalletti va su una strada conosciuta che lo ha già portato lontano. E la storia del nostro dà la certezza: con una difesa solida, arrivi fino in fondo.

In dal 2007-08, lo lo ha vinto la squadra che ha subito meno reti.
L’anomalia degli anni Duemila è la allenata da Delio , che nel primo anno DC (Dopo poli), 2006-07, arrivò terza subendo 33 gol, uno in meno di Roma (2ª) e (1ª con 35 punti in più in classifica).

L’ di Spalletti è ancora pronta per vincere lo , Juventus e sono più forti.
Ma casa- – grazie a Spalletti – ha fatto della solidità difensiva il pilastro su cui costruire la stagione.