ULTIM'ORA

Diego perde la prima, ma a La Plata è un delirio…

ef707b90e7066116393e2cca1901ff6f

di Oscar Piovesan - si è disperato per la chance del pari fallita da Garcia nei minuti di .
Poi ha rilanciato nelle viste post gara: “Aiamo perso ma non finisce qui, ho visto una squadra viva. Doiamo metterci a lavorare e riportare il sorriso sul volto dei nostri si”.

Ha raccontato AS…
“E’ stato accolto come una divinità, ma questa per Armando non è una novità. L’immortale Diez ha perso la prima partita da allenatore del Gimnasia: 2-1 Racing, campione in carica. Ma la festa nel pre e post gara testimonia l’entusiasmo portato dall’ex in un ambiente depresso da 5 sconfitte consecutive, su 6 match totali”.

La Plata si è fermata per l’arrivo della squadra allo . Un lungo corteo, quasi una pro, per le strade della città, poi all’no dello un tripudio di bandiere, sciarpe, magliette raffiguranti il mitico 10. Applausi e cori, tutti per lui: è stato ad un passo dalle lacrime, una commozione frutto di troppe emozioni.

Prima del fischio d’inizio ha dichiarato: “Per me è una giornata unica, la felicità che provo è impossibile da descrivere. Vedere tutta questa gente sorridente e carica di entusiasmo è il più bel regalo che potessi ricevere”.

Poi la partita: il Racing va avanti con Gonzalez, il Gimnasia pareggia con Garcia, per la gioia di , ma pochi minuti dopo Zaracho riporta avanti gli ospiti.
Finisce 2-1 per il Racing, ma il Gimnasia, nonostante l’ultima posizione in classifica, riparte con una fiducia tutta nuova e un entusiasmo che da queste parti non c’era da molto tempo.

ha rianimato la piazza, ora servono i risultati.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply