ULTIM'ORA

Diego inchioda DeLa: Ambasciatore solo di un grande Napoli…

319607_0_5

di Paolo Paoletti - “ mi vuole ambasciatore del ? Mi farebbe piacere, ma io voglio un grande , che conti nel mondo. Che non perde la Champions per un gol”. Maradona fa quello che non fanno giornali e tv: tutti prezzolati. Da Dubai inchioda dicendo ciò che tutti i veri pensano e vogliono.
accusa: “Se Lavezzi e Cavani fossero ancora in questa squadra staremmo parlando di un grande . Invece li ha fatti andare via”.

E ancora: “Devo tornare a per vincere lo . per me è stata una scommessa. Sono arrivato in un che lottava per non retrocedere, in un periodo in cui nessun calciatore sarebbe mai venuto. Sapevo solo che a ogni partita ci sarebbero state 70 mila persone a seguirmi e questo mi bastava. Ho pensato ‘Da qui non me ne andrò più’. All’inizio però non eravamo una squadra forte, poi siamo diventati competitivi. Avevo litigato con il e non volevo più restare lì, la scelta del è stata una salvezza per me. Rendere felice le persone di è stato più bello che vincere la coppa del mondo”.

Ecco perchè la storia del è il di ieri, oggi e domani. Quella storia che ha ripudiato e disconosciuto per non confrontarsi con chi ha vinto quanto lui non vincerà mai continuando a gestire mettendosi i soldi in tasca.

Per questo Maradona precisa: “Ambasciatore di chi? Io lo faccio per la gente di , devo capire se lo vuole per i suoi essi”.

Sui . “Sarà sicuramente una competizione in cui dominerà il Sudamerica. Brasile e Argentina hanno i giocatori giusti per vincere. Non so se la Spagna può ripetersi. L’? Ci sono buoni calciatori, ma non è favorita. Dobbiamo ricordarci di tutte le volte in cui l’ non era favorita e poi ha stupito tutti. è un bravo allenatore, si vede che è un condottiero”.