ULTIM'ORA

Diego inarrivabile tra gli argentini in Italia

combo.dybala.maradona.higuain.690x400

di Paolo Jr Paoletti - E’ lo scudetto degli argentini: contro Dybala. Attaccanti contrapposti, non solo perché uno è il trascinatore del e l’altro è il gioiello della Juve: sono diversi per sico, per movenze, per atteggiamenti. Infatti assieme formerebbero una coppia meravigliosa: si completerebbero, sai che spettacolo.

e Dybala regalano ulteriore lustro alla colonia argentina d’, sicuramente la più ricca di tutte per quanto riguarda gli attaccanti – non ce ne vogliano il fenomeno Ronaldo e gli altri comunque grandi eador brasiliani. Abbiamo azzardato una classica dei migliori dieci calciatori offensivi arrivati proprio dall’Argentina a partire dal 1980 a oggi. Il centravanti del e il fantasista della Juve ci entrano di diritto, sono in ottima posizione e possono ancora salire, con un unico ite: il primo posto è inattaccabile.

1° Maradona Probabilmente è sbagliato metterlo al primo posto, perché nemmeno dovrebbe entrare in questa classica così come in nessun’altra: è fuori categoria, come certe montagne del Tour de France.

2° Batistuta E’ il miglior marcatore nella storia della nazionale argentina e della orentina, ha vinto lo scudetto con la . Potenza devastante, carrarmato inarrestabile.

Ce l’abbiamo davanti agli occhi, con tutta la sua forza sica ma anche con i suoi piedi buoni (migliori rispetto a Batistuta). Forse oggi è il miglior centravanti del mondo, in questo campionato ha segnato 21 in 21 partire: spaventoso.

4° Crespo Bellissimo a vedersi, movenze eleganti e tocco delicato, ha lasciato un segno profondo nel Parma e nella , ha regalato scampoli di classe anche a Milan e Inter.

5° Tevez Due stagioni da fenomeno alla Juve, con due scudetti e una nale di . Sembrava fosse un genio bizzoso, in bianconero abbiamo visto solo il suo straordinario talento.

6° Milito eador nel senso più spietato del termine, decisivo nell’epica impresa dell’Inter 2009-2010: con Mourinho ha vinto tutto e ci è riuscito da protagonista assoluto. Questo lo catapulta nella storia, benché in questa classica dietro di lui ci siano attaccanti tecnicamente migliori.

7° Dybala Appena arrivato in una grande, ne è diventato il simbolo. Magari ci sbagliamo, ma abbiamo la sensazione di essere davanti a un autentico fenomeno. Scalerà questa classica tutta argentina e lo farà in fretta.

8° Balbo Valanghe di con l’Udinese prima e con la poi: un centravanti di qualità, non a caso nella grande Argentina del ’94 giocava quasi da centrocampista alle spalle di Maradona, Cagia e Batistuta.

9° Diaz Ovunque ha giocato in , ha lasciato il segno: Avellino, orentina, Inter (con la quale conquistò lo scudetto dei record nell’89). Gran tiro e senso della porta.

10° Bertoni Attaccante esterno di talento, protagonista con la orentina e con il , campione del mondo con l’Argentina nel ’78 (con tanto di nella nale con l’Olanda).

Abbiamo sbagliato qualcosa? Non siete d’accordo con noi? Scriveteci: ne parliamo assieme a voi.