ULTIM'ORA

Dieci vittorie di fila: i 10 segreti della Juve.

Juventus' coach Massimiliano Allegri gestures during their Italian Serie A soccer match against Chievo Verona in Verona

di Antonella Lamole - Il 10 nel è magico: le 10 vittorie di la della hanno 10 segreti da svelare. , su Twitter, lancia lo sprint invernale: “C’è una Coppa da difendere”, presentando -Lazio.
La domenica del decimo successo di la passa così in secondo piano ma i meriti della bianconera si spiegano così.
1) ha mantenuto la calma anche nel momento più difcile, dopo il ko con il Sassuolo.
2) Ha seguito i senatori della difesa che chiedevano il ritorno al 3-5-2.
3) Capitolo Dybala: lo ha inserito con i tempi giusti, ora è insostituibile.
4) Anche Al Sandro sta iniziando a imporsi.
5) Pogba: bastone e carota, al momento giusto. L’esclusione di Udine non è un caso, fa parte della gestione di un grandissimo talento che sta vivendo l’anno decisivo della sua carriera, col numero 10 sulle spalle. Al Pallone d’ aveva detto di voler giocare con Messi. Bene, Messi non gioca con la …quindi fuori squadra!
6) Lettura dei momenti: dosa sorrisi e sfuriate, gli minuti con il Carpi li ricordano tutti.
7) I : devono imparare e saper aspettare il l turno. Il rischio è bruciarli: vale per Zaza e per Rugani. Le occasioni sono arrivate per entrambi.
8) Mercato: messaggio chiaro per Marotta, o arriva un campione o è meglio restare così.
9) Niente privilegi: Morata è stato l’uomo Champions nella scorsa stagione e incensato anche da in estate. Ma se altri giocano meglio, e segnano, Morata fa panchiina.
10) Piedi per terra: ok 10 vittorie di seguito, ma fa ltrare anche…”non aiamo ancora fatto niente”.