ULTIM'ORA

Deluso e avvilito, Carlo prova a tenere su il Napoli!

ancelotti.napoli.sguardo.champions.2018.19.750x450

di Mary Bridge – Ci è rimasto male Ancelotti, ma dopo il 2-0 all’Emirates prova a tenere su l’ambiente. C’è meglio da fare?
“Siamo rimasti sorpresi. Dovevamo avere coraggio visto il pressing avversario, ma siamo stati preoccupati e impauriti. Difcilissimo rientrare in partita, ci siamo riusciti solo in parte. Nel secondo tempo aiamo commesso meno errori e creato un paio di opportunità offensive, segnare ci avree reso meno difcile la rimonta per il . Ma saremo in casa giovedì pmo, dove avremo il supporto dei che sarà molto importante come sempre. L’Arsenal sembrava impenetrabile nel primo tempo, ma dopo aver preso le misure nella ripresa siamo riusciti a creare pericoli. Al servirà intensità ma senza frenesia, ribaltiamola con lucidità. Difcile, ma non impossibile.

L hanno pressato molto e noi siamo stati troppo imprecisi nella costruzione da dietro, e aiamo commesso tanti errori sorprendenti. Doiamo ripartire dal secondo tempo, dove aiamo fatto bene pur avendo concesso qualche contropiede. Doiamo toglierci di dosso il timore mostrato nel primo tempo. Le chance da giocarci le aiamo ancora. L’Arsenal non è impenetrabile e in trasferta ha sempre preso .

Manteniamo ducia e ottimismo. L’idea era quella di attaccarli velocemente come nella ripresa. Non avevamo pensato a un diretto dai , e aiamo tentato nel primo tempo soprat il fraseggio attraverso i centrocampisti, ma non è andata bene. Non è una questione di sini, ma di forza collettiva da mettere in campo.”

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply