ULTIM'ORA

DeLa 5 bugie: scudetto, stadio, mercato, coppe, B!

delaurentiis_116

di Nino Campa - racconta i sui film: , , serie B,
Di tutto un po’ tra sogni e bugie, innanzitutto per promuovere il suo Boss!
“Favoriti Scudetto? L’’Internapoli era una società napoletana dei dilettanti, non mi sembra sia il caso di tornare al passato. L’Inter è una squadra quadrata, con un allenatore, , che fa della cortesia, del savoir faire, dell’educazione, la sua massima cultura. Il che serve anche a dare serenità allo spogliatoio, perché alla fine tra mille dubbi nascono anche delle certezze. L’Inter è sicuramente una concorrente molto ben equilta, che ci darà filo da torcere. Ma poi c’è un fatto importantissimo: l’Inter non fa le coppe e gioca solo una volta a settimana. Al massimo avrà la Coppa Italia, ma non le gare europee. Non si può mettere la Juventus da parte nella corsa Scudetto. La è fortissima, nel momento in cui troverà una quadra all’interno della società probabilmente risponderà anche meglio tutto il resto”.

A SBAFO. “Perché avere la Champions e l’ League e non un europeo tra i club di Spagna, Italia, , Germania e Inghilterra? Bisognerebbe organizzare un torneo europeo per tutti. Se faccio un dove il Liverpool viene a giocare con l’Inter, e nella Serie B la settima squadra inglese viene a giocare con il Cagliari, non sarebbe più interessante? Noi siamo ancora alla preistoria. E’ grazie ai media che si possono vedere già delle modifiche all’orizzonte. E sarebbe anche un fantastico modo per avere gli stadi sempre pieni. Ma quando sento ancora parlare di questioni come la Serie A a 20 o a 18 squadre, mi sembra tutto talmente vecchio”.

ITALIANI. “Immagino un solo con italiani, al di sotto dei 22 anni. Facciamo debuttare attori e attrici che a 17-18 anni sono già delle star, mentre dei calciatori diciamo che non hanno esperienza. Ma se non gioca, un giovane come farà esperienza? Se milita in una certa squadra, con determinate ree, acquisirà subito esperienza. Perché mandare a giocare un ragazzo in Serie C, che senso ha? Io lo voglio in campo in Serie A! Facciamo in modo che la B mi sostituisca i campionati Primavera e Berretti: calciatori dai 18 ai 22 anni, fine dei giochi. E solo italiani, neanche comunitari”.

LA BEFANA. ” Attenzione, abbiamo 25 giocatori in rosa, praticamente due squadre che hanno fatto molto bene tra ed League, due squadre che potremmo anche “mischiare”. Il mercato è delicato, siamo convinti di essere già forti. Se compreremo lo faremo con attenzione al futuro, prendendo giocatori forieri di miglioramenti anche per l’anno prossimo. Perché bisogna crescere sempre: guardate Koulibaly, Ghoulam e Jorginho, per esempio, che Sarri ha saputo rivalutare. Se avessi ceduto alle sirene estive e li avessi venduti…”.

IL ‘CESSO’. “Ho fatto fare un primo progetto elaborato da Zavanella – progettista di Juventus – mi è stato bocciato dal Comune di Napoli, ma ho pronta un’altra proposta, con un’area commerciale più grande e una clinica dello sport, un progetto che mi è stato consegnato pochi giorni fa. Sono convinto che, se andassi avanti per conto mio, in quattro anni ricostruirei un bellissimo e modernissimo. permettendo, sono convinto che riuscirei ad avere uno stadio prenotato per i prossimi 10 anni. Un impianto dove intrattenere il tifoso molte ore con uno spettacolo ad hoc rimodulando lo stadio come un teatro, dando la possibilità agli spettatori di vedere la partita nel miglior modo possibile ovunque siano seduti”.