ULTIM'ORA

Ordine Uefa: per chi non riprende vale la classifica.

ceferin.uefa.2020.1400x840

di Bianca Latte - La Uefa ha deciso: bisogna fare il possibile per concludere la stagione 2019-20. Se non dovesse essere possibile, la classifica al momento dello stop decreteree le partecipanti alle pme coppe europee. In : fuori dalla Champions e Milan fuori da tutto!

L’ordine quindi è: chiudere i campionati anche aprendo ai playoff se il calendario non potesse finire entro il 3 !
E se non si dovesse proprio riprendere, come è stato già deciso in Olanda?

ORDINI UEFA. Se il non può ripartire, la Uefa richiederee alle associazioni nazionali di selezione le squadre per le competizioni Uefa della stagione 2020/21 in base al merito ivo nelle competizioni nazionali 2019/20.
La procedura per la selezione dei club deve basarsi su principi, dice il comunicato, “obiettivi, trasparenti e non discriminatori”.
Quindi ciò che dice la classifica al momento dell’ruzione definitiva varrà per le competizioni europee della pma stagione.​
Con l’Uefa che avrà l’ultima parola, in quanto, spiega, che si riserva la facoltà di approvare o meno le squadre proposte, qualora quelle proposte dai rispettivi paesi non avessero i principi “obiettivi, trasparenti e non discriminatori”.

. Se la non dovesse partire, la classifica decreteree: Juventus, Lazio, e Atalanta in ; e in Europa League. Per i Verona più del Milan, anche se avanti in classifica. Perchè?
Il Verona ha 1 punto in meno ma anche una partita in meno da giocare, così come il Parma.
Problema con 2 soluzioni: 1. media punti a partita, e gli scaligeri hanno fatto meglio del Milan; 2. concedere 3 punti a tutte le squadre che hanno una partita ancora da giocare. E quindi saree il Verona a disputare i di Europa League.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply