ULTIM'ORA

Decadenza Silvio: sì di Giunta, 14 in segreto.

Pdl-piazza-Berlusconi-rassicura_9120850

di na Collina - La giunta per le elezioni del “decide a maggioranza di proporre all’assemblea del di deliberare la mancata convalida dell’elezione del re Silvio ”. Lo ha annunciato il presidente Dario Stefano al termine della camera di consiglio.

Il risultato del voto sulla di è di 15 sì (Pd, Sc, ), 8 no (Pdl, , Gal).
Si è votato anche sulle 5 questioni poste da nella sua memoria difensiva, inclusa la ricusazione di alcuni membri della giunta: tutte rigettate.

“La relazione scritta recante le motivazioni della decisione sarà sottoposta alla giunta nella pma seduta onde poter essere presentata al entro il previsto termine di venti giorni dall’adozione della decisione” spiega il presidente della giunta.

L’IRA DEL CAV. “Una eliminazione dell’avversario per via giudiziara”, Silvio commenta la decisione… aggiungendo: “Quando si lo stato di diritto si colpisce al cuore la democrazia. ndo i principi della Convenzione Europea e della Corte Costituzionale sulla imparzialità dell’organo decidente e sulla irretroattività delle norme penali oggi sono venuti meno i principi basilari di uno stato di diritto”.

BARUFFA IN GIUNTA. “Denunciamo al presidente un fatto gravissimo: mentre la Giunta delle Elezioni è in Camera di Consiglio, l’esponente del Vito Crimi, sta esprimendo su Facebook giudizi volgari e offensivi contro il presidente , ndo il reamento del ”. Renato Schifani ha chiesto l’immediata sospensione dei lavori perchè l’attacco di Crimi avrebbe inficiato la decisione della Giunta. “Fatto grave ed eclatante. Crimi lede il diritto alla riservatezza dei lavori, te palesemente le ree del diritto”.