ULTIM'ORA

San Paolo, 25mln di debiti: paghi De Laurentis!

sanpaolo

di Paolo Paoletti - Approvata la delibera per la ristrutturazione dello o San Paolo, dopo mesi di tira e molla tra società e Comune di Napoli. Il costo totale del restyling si aggira intorno ai 25 milioni di euro e riguarderà diversi aspetti dell’impianto di Fuorigrotta.

Il passaggio più importante è quello inerente la copertura delle spese, ‘assicurata’ mediante l’accensione di apposito mutuo con l’Istituto per il Credito Sportivo, per il quale già sussiste nel o di previsione 2016/2018, approvato dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 318 del 29/04/2016, “la necessaria copertura nanziaria pluriennale”.

Signica che questi 25 milioni di debiti del Comune dovranno pagarli i cittadini con nuove tasse o innalzamento di quelle esistenti.
Gentili Sindaco De Magistris e Assessore allo Sport Borriello avete chiesto ai cittadini se volessero indebitarsi per lo o di ? Napoli ha priorità impellenti che riguardano sicurezza, servizi, qualità di vita in generale. Perchè tra le tante cose indispensabili da fare urgentemente si spendono 25milioni di euro per il ?
E’ giusto che il San Paolo sia fruibile e sopra sicuro come tanti altri siti blici della città. Ma è altrettanto doveroso che se lo o è utilizzato sopra dalla SSCNapoli, azienda privata, sia a pagare i lavori in quota percentuale pari all’utilizzo!

Caro De Magistris basta con azioni da campagna elettorale, il San Paolo deve pagarlo chi lo usa: DEVE PAGARLO !
Altrimenti è giusti che si Lettieri e chiunque pensi ai cittadini non agli amici o ad azioni demagogiche di populismo da bassa .

Ecco la nota di Palazzo San Giacomo:
“È stata approvata oggi in Giunta, su proposta dell’Assessorato allo Sport, la delibera per ’Approvazione del “Progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di ristrutturazione e adeguamento funzionale impiantistico dello o San Paolo” per l’importo complessivo di euro 25.000.000,00; l’inserimento nel Programma Triennale dei LL.PP. 2016-2018; l’Autorizzazione all’accensione del mutuo presso l’Istituto per il Credito Sportivo di euro 25.000.000,00 e gli indirizzi per l’afdamento alla Napoli Servizi S.p.A. dell’attuazione delle procedure di progettazione esecutiva nonché dell’esecuzione dei lavori”.

I lavori sono nalizzati principalmente a:

a) l’adeguamento dell’impianto sportivo alle attuali disposizioni calcistiche internazionali impartite dalla UEFA – Champions League;

b) la permanenza delle condizioni di certicazione di rispondenza degli impianti;

c) la riqualicazione degli impianti idrici ed antincendio;

d) l’ottemperanza ad alcune recenti prescrizioni impartite da vari Organi di controllo (Gruppo Operativo Sicurezza, Commissione Provinciale Vigilanza., Questura ecc.);

e) Il rilascio delle varie autorizzazioni di esercizio e/o agibilità e l permanenza in validità;

Il progetto, redatto integralmente dal Servizio Progettazione Realizzazione e Manutenzione Impianti Sportivi con la collaborazione di 3 tecnici del Progetto “Garanzia ” , prevede:
a) Sostituzione della totalità dei sediolini;

b) Sistemazione ed impermeabilizzazione delle gradinate;

c) Sistemazione piazzali;

d) Completamento, messa in sicurezza e verica strutturale delle carpenterie metalliche (verica bullonatura ed opere accessorie);

e) Ripristino e messa in sicurezza cancelli interni e di intercorsa, delle ringhiere, dei pali d’illuminazione nonché delle opere in ferro;

f) Ripristino e messa in sicurezza della copertura esistente con integrazione analoga quale opera di adeguamento funzionale;

g) Realizzazione di nuovi blocchi bagni e rifacimento di parte del totale di quelli esistenti;

h) Manutenzione straordinaria delle strutture in cemento armato);

i) Adeguamento funzionale e ristrutturazione impianto videosorveglianza

j) Attintatura opere in ferro;

k) Opere edili di ripristino funzionale dei locali ufci, sale conferenze, ospitalità, spogliatoi, ecc., compreso attintatura opere in cemento;

) Opere generali per il mantenimento della sicurezza e realizzazione di area da adibire ad autorimessa;

m) Ripristino e mantenimento efcienza tornelli;

n) Contenimento delle emissioni sonore durante gli eventi nelle zone con presenza di edici con civili abitazioni poste in vicinanza dell’anello o;

o) Messa in opera di nuove reti di distribuzione idrica ed antincendio;

p) Ristrutturazione locativa ed impiantistica palestre ed ufci posti nei locali interrati, con realizzazione di impianto ricambio aria;

q) Sostituzione botole di accesso al campo con sistema automatico di apertura/chiusura.

La copertura delle spese relative alla progettazione esecutiva e alla realizzazione dei lavori sarà assicurata mediante l’accensione di apposito mutuo con l’Istituto per il Credito Sportivo, per il quale già sussiste nel o di previsione 2016/2018, approvato dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 318 del 29/04/2016, la necessaria copertura nanziaria pluriennale”.