ULTIM'ORA

De Ligt è un caso: gioca male, troppi errori!

gettyimages-1163677681-630x415

di Paolo Paoletti - “Perchè tante critiche?”. De Ligt è nell’occhio del ciclone! Costato un occhio della testa è tra i peggiori di questa . Ed anche a Lecce come martedi col Lokomotiv è ricoperto di giudizi negativi.

Ha solo vent’anni, complicato l’inserimento da straniero in e da difensore nel sistema Sarri, ma non c’è da discutere sul fatto che il suo rendimento sia molto al di sotto delle aspettative.

Sfortuna e casualità pesano, il braccio sulla carambola di Lucioni a Lecce è costato 2 punti… ma tra un errore e l’altro, c’è sempre un suo tocco di mano o con il braccio: contro l’, in , contro il Bologna e ora a Lecce.
Rigore giusto contro i nerazzurri, non schiato col Bologna, sfortunato contro il Lecce: se i punti persi son solo 2, i giudizi su De Light n qui complessivamente sono negativi.

SERVE TEMPO. L’infortunio di Chiellini ha costretto De Ligt ad accelerare. Sarri non cambia mai lui o Bonucci perché ci sono movimenti e meccanismi da incarnare. Ma anche senza lo del capitano, De Ligt avree comunque giocato: 85,7 milioni per acquislo oneri accessori inclusi, 12 milioni bonus compresi di ingaggio per cinque stagioni sono un enormità per non creare un caso!

Eppure De Ligt nell’Ajax era diverso. Con Chiellini disponibile saree il primo cambio della difesa.
Molte sbavature si ripetono. Non ci possono essere dui sul suo potenziale, De Ligt è forte e destinato a divenlo sempre di più.

Ma proprio per questo, tanti errori sono più di un allarme.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply