ULTIM'ORA

De Laurentis: Miha? Io riflettevo, lui firmò con Galliani.

delaurentiis_87

di Nino Campa - “Sono molto contento del lav che sta facendo, con Sarri c’è una grande intesa. Ci siamo scambiati un gesto di stima reciproca in maniera scaramantica, è una persona squisita. E’ estremamente calma, anche se fuma 200 sigarette al giorno. Spesso gli dico… Attento a non fumarti anche il dito”.

Mancano 5 giorni a -Napoli, che è anche contro Sarri ma Aurelio riscalda l’atmosfera, lanciando una frecciata al tecnico rossonero. Tema il confronto a distanza tra i due allenatori, Maurizio Sarri e Sinisa , i cui destini avreero potuto essere capovolti.

I rossoneri hanno seguito l’ex prima di scegliere il serbo, a sua volta in contatto con , il quale ricorda la trattativa al veleno: “Ho incontrato due volte , mi è sembrato un uomo molto to ai suoi moduli ed ai suoi giocatori ed io mi sono preso una pausa di riflessione, per comprendere se fosse l’uomo gusto. E lui invece non ha perso tempo…”.

“Non mi ero sbagliato, Sarri era l’uomo giusto per questo Napoli. Ci vuole solo pazienza, e ce ne vuole ancora adesso nonostante le belle prestazioni con la e con la . Mi ha colpito Sarri per il modo con cui ci ha messo in difficoltà al e per la maniera con cui l’ ci ha travolto per 4-2 in casa sua. Allora l’ho incontrato e mi è bastato poco per capire che era l’uomo giusto per me e per il Napoli. -Napoli? Stiamo giocando bene, speriamo di continuare così. Il lav a e questo tecnico è uno che mi piace per la sua ossessione per il lav”.