ULTIM'ORA

Dalla Germania al Senegal, quanto guadagnano i Cittì del Mondiale!

combo_stipendi_ct

Zoomin Tv ha blicato la lista degli stipendi percepiti da tutti i Commissari tecnici che prenderanno parte alla in Russia. Si va dai 200 mila euro di Cissé ai quasi 4 milioni del selezionatore tedesco

La Germania si presenterà al prossimo Mondiale da campione in carica. Un risultato, quello raggiunto a Brasile 2014, che ha consentito al commissario tecnico Joachim Löw di meritarsi la conferma sulla panchina tedesca con tanto di adeguamento contrattuale. Löw infatti è il Ct più pagato tra i 32 partecipanti alla in Russia. Il 58enne, alla guida della Germania dall’estate del 2006, percepisce infatti uno stipendio annuo dalla Federazione tedesca di quasi 4 milioni di euro, 3.8 per l’esattezza. Alle sue spalle, secondo la classica compilata da Zoomin Tv, completano il podio Tite e Deschamps con un ingaggio da 3.4 milioni a testa. Il selezionatore della Seleçao ha ricevuto l’incarico dalla Federazione brasiliana nel 2016, a seguito dell’ di Dunga, ma ha già mostrato le sue qualità di allenatore vincendo la Coppa Libertadores e il Mondiale per Club. Deschamps invece ha profondamente rinnovato e migliorato il calcio francese negli ultimi anni, arrivando alla nale nell’Europeo disputato in casa due anni fa e persa poi contro il Portogallo.

Tra i 32 allenatori che saranno presenti in Russia, la metà arrivano a guadagnare almeno un milione di euro a stagione. Cifra tonda la raggiunge Juan Osorio, commissario tecnico del Messico, superato di 100 mila euro dal Ct argentino – ma alla guida del Perù – Ricardo Gareca, e da 170 mila euro da Bert van Marwijk, selezionatore olandese che allenerà l’ al prossimo Mondiale. Un’altra delle grandi favorite al titolo sarà la Spagna di Lopetegui. L’attuale ct iberico è quarto nella classica degli stipendi guadagnati dai Ct, con un ingaggio di 2.9 milioni annui, superiore ai 2.5 percepiti dal russo Stanislav Cherchesov e ai 2.18 di Fernando Santos. Il 63enne di Lisbona, campione d’Europa in carica con la Nazionale lusitana, è l’ultimo a superare quota 2 milioni. Un altro portoghese invece, ovvero Carlos Queiroz, oggi alla guida dell’Iran, incassa annualmente 1.9 milioni, uno stipendio superiore a quello percepito da Sampaoli con l’Argentina (1.77 milioni), da Tabarez con l’Uruguay (1.7 milioni), da Hector Cuper con l’Egitto e da Peckerman con la Colombia (entrambi 1.5 milioni). Completa l’elenco dei primi 16 inne Juan Pizzi, ex Valencia, che dalla Federazione dell’Arabia Saudito prende 1.4 milioni a stagione.

La seconda metà: dai 925 mila euro di Hareide, Martinez e Nishino ai 200 mila di Cissé
I restanti 16 selezionatori che saranno protagonisti a Russia 2018 devono invece acntarsi di una cifra inferiore che non raggiunge il milione a stagione. In vetta a questa seconda parte troviamo il trio formato da Age Hereide, Ct della Danimarca, Roberto Martinez, Ct del Belgio, e Akira Nishino, Ct del , che guadagnano 925 mila euro ogni anno dalle rispettive Nazionali. Una vecchia conoscenza del , Vladimir Petkovic, si piazza subito dietro con gli 845 mila percepiti dalla Svizzera, quasi il doppio di quanto incassano ogni anno il commissario tecnico sud coreano, Shin Tae-Young, e quello svedese, Jan Andersson, protagonista dell’einazione dell’Italia nello spareggio disputato a novembre, ovvero 448 mila euro a testa. Meglio di loro riescono a fare, in ordine crescente, Rohr (497 mila dalla eria), Dalic (546 mila dalla Croazia), Hallgrimsson (697 mila dall’Islanda) e Renard (778 mila dal Marocco). 398 mila euro è invece quanto guadagna Gomez alla guida di Panama, circa 50 mila in più rispetto a Maaloul della Tunisia e Oscar Ramirez del Costarica. Gli ultimi tre posti sono occupati inne da Krstajic (Serbia), Nawalka (Polonia) e Cissé (Senegal), pagati tra i 200 e i 298 mila euro.

Stipendi Commissari tecnici, la classica completa
1- Joachim Löw (Germania): 3,8 M

2- Tite (Brasile): 3,4 M

2- Didier Deschamps (): 3,4 M

4- Julen Lopetegui (Spagna): 2,9 M

5- Stanislav Cherchesov (Russia): 2,5 M

6- Fernando Santos (Portogallo): 2,18 M

7- Carlos Queiroz (Iran): 1,9 M

7- Gareth Southgate (Inghilterra): 1,9 M

9- Jorge Sampaoli (Argentina): 1,77 M

10- Óscar Tabárez (Uruguay): 1,7 M

11- Hector Cuper (Egitto): 1,5 M

11- Jose Peckerman (Colombia): 1,5 M

13- Juan Pizzi (Arabia Saudita): 1,4 M

14- Bert van Marwijk (): 1,17 M

15- Ricardo Gareca (Perù): 1,1 M

16- Juan Osorio (Messico): 1 M

17- Age Hareide (Danimarca): 925.000 €

17- Roberto Martínez (Belgio): 925.000 €

17- Akira Nishino (): 925.000 €

20- Vladimir Petkovic (Svizzera): 845.000 €

21- Herve Renard (Marocco): 778.000 €

22- Helmir Hallgrimsson (Islanda): 697.000 €

23- Zlatko Dalic (Croazia): 546.000 €

24- Gernot Rohr (eria): 497.000 €

25- Janne Andersson (Svezia): 448.000 €

25- Shin Tae-Young (Corea del Sud): 448.000 €

27- Hernán Gómez (Panama): 398.000 €

28- Nabil Maaloul (Tunisia): 348.000 €

28- Oscar Ramírez (Costa Rica): 348.000 €

30- Mladen Krstajic (Serbia): 298.000 €

31- Adam Nawalka (Polonia): 268.000 €

32- Allou Cissé (Senegal): 200.000 €