ULTIM'ORA

Dalla Germania al Senegal, quanto guadagnano i Cittì del Mondiale!

combo_stipendi_ct

Zoomin Tv ha pubblicato la lista degli stipendi percepiti da tutti i Commissari tecnici che prenderanno parte alla Coppa del Mondo in Russia. Si va dai 200 mila euro di Cissé ai quasi 4 milioni del selezionatore tedesco

La Germania si presenterà al prossimo da campione in carica. Un risultato, quello raggiunto a , che ha consentito al commissario tecnico Joachim Löw di meritarsi la conferma sulla panchina tedesca con tanto di adeguamento contrattuale. Löw infatti è il Ct più pagato tra i 32 partecipanti alla Coppa del Mondo in Russia. Il 58enne, alla guida della Germania dall’estate del 2006, percepisce infatti uno stipendio annuo dalla Federazione tedesca di quasi 4 milioni di euro, 3.8 per l’esattezza. Alle sue spalle, secondo la classifica compilata da Zoomin Tv, completano il podio Tite e Deschamps con un ingaggio da 3.4 milioni a testa. Il selezionatore della Seleçao ha ricevuto l’incarico dalla Federazione brasiliana nel 2016, a seguito dell’esonero di Dunga, ma ha già mostrato le sue qualità di allenatore vincendo la Coppa Libertadores e il per . Deschamps invece ha profondamente rinnovato e migliorato il calcio francese negli ultimi anni, arrivando alla finale nell’Europeo disputato in casa due anni fa e persa poi contro il Portogallo.

Tra i 32 allenatori che saranno presenti in Russia, la metà arrivano a guadagnare almeno un milione di euro a stagione. Cifra tonda la raggiunge Juan Osorio, commissario tecnico del co, superato di 100 mila euro dal Ct argentino – ma alla guida del Perù – Ricardo Gareca, e da 170 mila euro da Bert van Marwijk, selezionatore olandese che allenerà l’ al prossimo . Un’altra delle grandi favorite al titolo sarà la Spagna di Lopetegui. L’attuale ct iberico è quarto nella classifica degli stipendi guadagnati dai Ct, con un ingaggio di 2.9 milioni annui, superiore ai 2.5 percepiti dal russo Stanislav Cherchesov e ai 2.18 di Fernando Santos. Il 63enne di Lisbona, campione d’ in carica con la lusitana, è l’ultimo a superare quota 2 milioni. Un altro portoghese invece, ovvero Carlos Queiroz, oggi alla guida dell’Iran, incassa annualmente 1.9 milioni, uno stipendio superiore a quello percepito da Sampaoli con l’Argentina (1.77 milioni), da Tabarez con l’Uruguay (1.7 milioni), da Hector Cuper con l’Egitto e da Peckerman con la Colombia (entrambi 1.5 milioni). Completa l’elenco dei primi 16 infine Juan Pizzi, ex , che dalla Federazione dell’Arabia Saudito prende 1.4 milioni a stagione.

La seconda metà: dai 925 mila euro di Hareide, Martinez e Nishino ai 200 mila di Cissé
I restanti 16 selezionatori che saranno protagonisti a Russia 2018 devono invece accontentarsi di una cifra inferiore che non raggiunge il milione a stagione. In vetta a questa seconda parte troviamo il trio formato da Age Hereide, Ct della Danimarca, Roberto Martinez, Ct del Belgio, e Akira Nishino, Ct del Giappone, che guadagnano 925 mila euro ogni anno dalle rispettive Nazionali. Una vecchia conoscenza del calcio no, Vladimir Petkovic, si piazza subito dietro con gli 845 mila percepiti dalla Svizzera, quasi il doppio di quanto incassano ogni anno il commissario tecnico sud coreano, Shin Tae-Young, e quello svedese, Jan Andersson, protagonista dell’eliminazione dell’ nello spareggio disputato a novembre, ovvero 448 mila euro a testa. Meglio di loro riescono a fare, in ordine crescente, Rohr (497 mila dalla Nigeria), Dalic (546 mila dalla Croazia), Hallgrimsson (697 mila dall’Islanda) e Renard (778 mila dal Marocco). 398 mila euro è invece quanto guadagna Gomez alla guida di Panama, circa 50 mila in più rispetto a Maaloul della Tunisia e Oscar Ramirez del . Gli ultimi tre posti sono occupati infine da Krstajic (Serbia), Nawalka (Polonia) e Cissé (Senegal), pagati tra i 200 e i 298 mila euro.

Stipendi Commissari tecnici, la classifica completa
1- Joachim Löw (Germania): 3,8 M

2- Tite (): 3,4 M

2- Didier Deschamps (Francia): 3,4 M

4- Julen Lopetegui (Spagna): 2,9 M

5- Stanislav Cherchesov (Russia): 2,5 M

6- Fernando Santos (Portogallo): 2,18 M

7- Carlos Queiroz (Iran): 1,9 M

7- Gareth Southgate (Inghilterra): 1,9 M

9- Jorge Sampaoli (Argentina): 1,77 M

10- Óscar Tabárez (Uruguay): 1,7 M

11- Hector Cuper (Egitto): 1,5 M

11- Jose Peckerman (Colombia): 1,5 M

13- Juan Pizzi (Arabia Saudita): 1,4 M

14- Bert van Marwijk (): 1,17 M

15- Ricardo Gareca (Perù): 1,1 M

16- Juan Osorio (co): 1 M

17- Age Hareide (Danimarca): 925.000 €

17- Roberto Martínez (Belgio): 925.000 €

17- Akira Nishino (Giappone): 925.000 €

20- Vladimir Petkovic (Svizzera): 845.000 €

21- Herve Renard (Marocco): 778.000 €

22- Helmir Hallgrimsson (Islanda): 697.000 €

23- Zlatko Dalic (Croazia): 546.000 €

24- Gernot Rohr (Nigeria): 497.000 €

25- Janne Andersson (Svezia): 448.000 €

25- Shin Tae-Young (Corea del Sud): 448.000 €

27- Hernán Gómez (Panama): 398.000 €

28- Nabil Maaloul (Tunisia): 348.000 €

28- Oscar Ramírez (Costa Rica): 348.000 €

30- Mladen Krstajic (Serbia): 298.000 €

31- Adam Nawalka (Polonia): 268.000 €

32- Allou Cissé (Senegal): 200.000 €