ULTIM'ORA

Dai pochi soldini alla velocità di crociera: Inter normale.

162540239-b7fd84da-bf9e-4c25-92f5-89d4abeb11a6

di Nina Madonna - prova a spiegare i iti dell’ dopo l’1-1 a Lecce: “La nostra è una squadra che deve andare sempre a 200 all’ora – ha detto il tecnico – Non possiamo permetterci troppi giocatori sottotono, altrimenti diventiamo una squadra normale. Le occasioni oggi ci sono anche state, dovevamo però essere più determinati e cattivi. ? Non ne voglio più parlare, altrimenti viene strumentalizzato”.

“Guardando le statistiche dovevamo fare tre punti. Può capitare, ma non possiamo andare a una velocità media. Dobbiamo essere al massimo, come abbiamo fatto quasi sempre nel girone d’andata. A velocità di crociera non abbiamo le qualità per vincere”.

Compenti a Liverani: “Il Lecce è passato a 5 dietro, restando basso e occupando gli spazi. Quindi diventava ancora più dif trovare soluzioni. Ci siamo riusciti a tratti, ma siamo stati anche imprecisi in fase izzativa”.

Sul , a qualche giorno dall’uscita sui ‘pochi soldini’ nel post- di : “Ogni volta che dico qualcosa viene amplicata e strumentalizzata, io sono nto dei miei giocatori. Poi c’è la società che sta facendo le sue valutazioni, ma noi dobbiamo pensare a lavorare e ad andare sempre al massimo. Non mi va di entrare ulteriormente in questi discorsi. Lascio lavorare la società, decidono l cosa fare. Io faccio l’allenatore e devo tirare fuori il massimo dai miei ragazzi”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply