ULTIM'ORA

Flop Roma: 5-2, Salah mortifica gli ex!

Britain Soccer Champions League

di Paolo Paoletti - Poteva andare molto peggio… la Roma viene distrutta ad Anfield Road: va sotto 5-0, poi riesce a segnare 2 gol e nei sogni dei si, qualcosa è ancora possibile all’Opico. Il 5-2, equivale al 4-1 di ma la partita è di tutt’altra pasta.
Di Francesco, sbaglia molto, quasi tutto. Jesus impresentabile su Salah che fa quello che vuole: doppietta, due assist, terrore della difesa giallsso e dei si saliti a Liverpool!
Monchi con le mani sul viso, sa che sarà crocifisso per la cessione dell’egiziano. Come va processata la squadra che al di la degli errori del tecnico, ha fallito. perdendo ogni duello individuale, senza nerbo, senz’anima.
La semifinale resta un ottimo percorso in , ma la Roma vista a Liverpool non ha niente a che vedere con quella che ha einato il .
Certo lasciare campo e spazi al contropiede dei Reds è stato un invito a nozze ed è stata tardiva la mossa di tornare a 4 in difesa.
Manolas e Fazio sono andati in bambola, lenti, impacciati, senza bussola.
De Rossi sostituito è stato travolto dal ritmo degli inglesi. Strootman ha avuto la palla del vantaggio, poi è scomparso. E dopo il 30′, sfinito, è sparito anche Naingolan.
Solito discorso per Dzeko: non basta segnare, bisogna lottare, far sentire il proprio peso in campo, guidare i compagni, incidere. Edwin non ne è capace, non lo sarà mai. Continuerà a segnare, come ha fatto anche a Liverpool ma non è un giocatore decisivo.
Così come lo è diventato Salah. Con Klopp ha imparato ad esserlo.
Corre meno, perchè il baricentro Reds è molto più alto, gioca sull’intensità, ma fare 43 gol al primo anno di non è da tutti. Più di CR7 e Messi!
E’ facile dire oggi che 37 milioni sono stati pochissimi, con i prezzi che corrono. Resta l’accusa di non aver saputo sostituire l’egiziano, perchè Skick non è ne anche proponibile nel confronto.
Sapere che che gente che ha speso oltre 1500 euro al secondo mercato per Roma-Liverpool tra 7 giorni, deve dare ai giallssi la responsabilità dell’estremo tentativo.
Ma siamo tutti consci che i miracoli nel calcio è quasi impossibile ripeterli.

NOTE. Il grande ex Salah con 2 gol e 2 assist è il trionfatore di questa semifinale di andata.
I gol: all’incrocio al 35′ e tocco morbido al 45′. Superlativo anche Firmino in rete al 61′ e al 68′ (due assist anche lui) dopo la rete trovata da Mané al 56′.
Nel finale i giallssi accorciano con Dzeko (81′) e Perotti su rigore (85′).
all’Opico il 2 maggio.

TABELLINO. LIVERPOOL-ROMA 5-2
Liverpool (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Van Dijk, Lovren, Robertson; Oxlade-Chamberlain (18′ Wijnaldum), Henderson, Milner; Salah (30′ st Ingse), Firmino (58′ st Klavan), Manè.
A disposizione: Mignolet, Clyne, Moreno, Solanke. Allenatore: Klopp
Roma (3-4-2-1): Alisson; Fazio, Manolas, Juan Jesus (22′ st Perotti); Florenzi, De Rossi (22′ st Gonalons), Strootman, Kolarov; Under (1′ st Schick), Nainggolan; Dzeko.
A disposizione: Skorupski, Bruno Peres, , El Shaarawy.
Allenatore: Di Francesco

: Brych (Ger)
Marcatori: 35′e 45′ Salah; 56′ Manè; 61′e 69′Firmino; 81′ Dzeko, 85′ Perotti su rigore.
Ammoniti: Juan Jesus (R), Henderson (L), Lovren (L), Fazio (R)