ULTIM'ORA

Crescita lenta ma il Sarrismo avanza!

Brescia vs Juventus - Serie A TIM 2019/2020

di Antonella Lamole - La stagione della (pareggi a parte) annota vittorie con 1 solo gol di scarto, alcune ( e Brescia) con il contributo di deviazioni e autogol, con difcoltà ben oltre quelle preventivabili.

Ma lo sviluppo della manovra e le prove tattiche di Maurizio Sarri, stanno cambiando la dura pelle bianconera, lentamente ma inesorabilmente.

Anche a Brescia i tre punti sono arrivati con la tecnica della rosa, vedi il colpo di Pjanic; ma il campo racconta l’eclettismo di una rosa pronta ad aracciare il tresta. Quando serve.

Andato sotto, Sarri si è spostato dal 4-3-3 tornando ai tempi di Empoli: dietro Higuain-Dybala si è visto Ramsey mentre Rabiot non è pronto e gran parte dei problemi bianconeri sono arrivati da lì, pedina fondamentale nel centrocampo pensato dal tecnico, e Pjanic impegnato a pressare il portatore di palla avversario lasciando un ‘buco’ in mezzo.

Senza , il più in forma è Douglas Costa, cui è afdata la manovra soprat nella ripresa col Brescia in debito di ossigeno. E sull’asse Pjanic-Dybala (a volte in 4-3-2-1), sono occate le occasioni.

Certo, il successo in rimonta ha rischiato sulle occasioni di Bisoli e Romulo. E in attesa della crescita di De Ligt e Szczesny, è proprio la difesa – come reparto ma pure con i nuovi movimenti del centrocampo – Sarri deve lavorare per dare la denitiva svolta al ciclo .

Il tempo c’è, anche se a Torino ci si attende sempre il massimo. La , invece, non attende: attese nuove conferme con il tra una settimana.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply