ULTIM'ORA

CR7 spinge il Portogallo, 1-0 alla Svezia. Ibra e Francia quasi fuori!

C_29_articolo_1017557_upiImgPrincipaleOriz

di Maria Fado - Ci pensa Cr7: il Portogallo spera, Ibra è quasi fuori dal Mondiale!
Un che vale 2 anni e un passo avanti verso il Palloone d’Oro. Il Portogallo batte a Lisbona la Svezia 1-0: al 37′ del secondo tempo dell’andata playoff di 2014.
Il Portogallo gestisce ma fatica a trovare la porta, fin quando un colpo di testa di Cristiano Ronaldo risolve, superando Isaksson su preciso assist di Miguel Veloso.
Martedì pmo 19 novembre si giocherà il ritorno a Stoccolma…ma il più è fatto e lo ha fatto come sempre CR7!
Gli svedesi attendono la risposta di Ibra, quasi nullo a Lisbona.

La Francia è invece lontanissima da 2014: si avvicinano Ucraina e Grecia.

I galletti di Deschamps, Ct ancora per poco – Zidane è già pronto – perdono malamente 2-0 a Kiev: di Zozulja e Yarmolenko.
Servirà l’impresa per Pogba e compagni. Una batosta pesante. Padroni di casa pericolosi nel primo tempo con un colpo di testa di Edmar a lato di poco mentre nella ripresa arrivano i : al 61′ Zozulya viene servito in area dall’invito di Edmar, l’attaccante resiste al contrasto di Koscielny e di destro batte Lloris. Poco dopo Abidal salva su Zozulya mentre al 64′ Nasri spreca un bel contropiede calciando in bocca a Pyatov. Nel finale succede di tutto: all’83′ l’arbitro dà un rigore all’Ucraina per fallo di Koscielny su Zozulya e Yarmolenko trasforma con l’aiuto della traversa per il 2-0; poi Koscielny si fa espellere per una manata a Zozulya e al 94′ anche i padroni di casa restano in dieci per la doppia ammonizione a Kucher. L’Ucraina si impone e martedì pmo a Parigi avrà due da difendere contro i galletti di Deschamps.

Ad Atene i greci hanno passeggiato contro la nia: 3-1. Sorpresa in Islanda con la Croazia fermata sullo 0-0.
Al Karaiskakis, la Grecia batte 3-1 la nia. Divertente la prima frazione con il vantaggio ellenico firmato da Mitroglou al 14′ che controlla un filtrante di Salpingidis e buca il nista Lobont. Poco dopo la nia pareggia con l’inta di Stancu su cross di Torje, ex Udinese, ma al 21′ i greci fanno 2-1 con Salpingidis, lesto ad insaccare sul traversone basso da sinistra di Torosidis. Nella ripresa, al 67′, è ancora Mitroglou, protagonista della serata, a firmare il definitivo 3-1 con un bel sinistro al volo su spizzata aerea di Katsouranis.

E’ 0-0 nel freddo di Reykjavik tra Islanda e Croazia. I padroni di casa resistono e anche nella ripresa, quando dal 50′ restano in dieci per l’espulsione di Skulason, difendono un ottimo pareggio in vista del return match di martedì pmo in casa di Modric e compagni.

TABELLINO. PORTOGALLO-SVEZIA 1-0
Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Joao Pereira, Pepe, Bruno Alves, Coentrao; Moutinho, Veloso, Meireles (34′ st Josué); Nani, Postiga (21′ st Hugo Almeida), C. Ronaldo. All.: Paulo Bento
A disp.: Beto, Eduardo, Ricardo Costa, Andrè Almeida, Antunes, , William Carvalho, Ruben Micael, Varela, Bruma, Eder.

Svezia (4-4-1-1): Isaksson; Lustig, Nilsson, Antonsson, M. Olsson; Larsson, Elm (27′ st Wernbloom), Kallstrom (33′ st Svensson), Kacaniklic; Elmander; Ibrahimovic. All.: Hamren
A disp.: Wiland, Nordveld, Bengtsson, Granqvist, J. Olsson, Johansson, Durmaz, Zengin, Toivonen, Gerndt. All.: Hamren

Arbitro: Rizzoli (Italia)
Marcatori: 37′ st Cristiano Ronaldo (P)
Ammoniti: Larsson, Elmander (S); Cristiano Ronaldo (P)