ULTIM'ORA

CR7 sfida se stesso: “sono ancora io il migliore, continuerò a giocare!”

9c5aca337ad63c5f4787713d32ef5edc-0195-kksH--712x402@Gazzetta-Web_375x281

di Antonella Lamole - “Il giocatore più forte del campionato italiano? Sono stato ato io, quindi per adesso sono io. Vedremo chi sarà l’anno pmo, ma conto di vincere anche l’anno pmo”. nell’vista a Dazn, parla un po’ di tutto, dagli inizi della carriera alla nuova esperienza bianconera , ai nuovi compagni…
Ammette: “Prima di arrivare alla Juve Chiellini era il difensore che temevo di più”; confessa: “la è la miglior competizione del mondo, il torneo nel quale mi piace di più giocare in assoluto, è speciale”; ricorda il in rovesciata a Buffon: “la rete più bella della mia carriera”.

Spiega: “Mi diverto ancora tanto, giocare, mantenermi in forma, essere sempre ad alti livelli è ciò che mi piace ma il segreto di tutto è divertirsi. Io faccio quello che amo, mi auguro che tutti possano fare ciò che amano, io sono fortunato: mi diverto, faccio quello che amo, mi pagano anche…”:

Ricalca… “Sono felice davvero. Sì, la gente critica, ma fa parte di questo lav: bisogna essere positivi, questo è il . La gente applaude, la gente critica, ma per me non è un problema, è normale: so chi sono, so quello che sto facendo, alla ne della tutti mi applaudiranno e diranno “bravo”.

Aggiunge: “a 35 anni il pmo feraio, se diventassi mai un allenatore, sarei un motivatore: l’allenatore deve trasmettere le sue passioni e i suoi talenti alla squadra. Per esempio, a me piace divertirmi, drilare, tirare, fare : dovrei trasmettere tutto questo alla squadra, sicuro”.

C’è da chiedersi: Allegri e Sarri hanno fatto così con lui?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply