ULTIM'ORA

CR7 lascia il Real: tutto deciso!

01_cr7_getty

di Carmen Castiglia e Narança Sol – Ronaldo lascia il ! Quella che sembrava una montatura d’estate è una clamsa !

Ore 19.20, ‘parla’ CR7…
Secondo il quotidiano madrileno Marca, il campione portoghese, impegnato in Confederation Cup in Russia, ha svelato ai suoi compagni: “Me ne vado dal Madrid, ho deciso. Non c’è possibilità di marcia indietro”.

Alle 8.45 la bomba era scoppiata in Portogallo… “ vuole aandonare la Spagna”. di oggi di ‘A Bola’, noto giornale portoghese, in prima pagina.
Secondo il giornale, Ronaldo è rimasto indignato dalla denuncia di evasione fiscale per 14,7 milioni di euro che lo ha raggiunto.

La decisione di Ronaldo, sempre secondo A Bola, è definita irreversibile e l’attaccante lo avree addirittura già comunicato anche al presidente Florentino Perez.

Nei giorni scorsi il capitano della nazionale portoghese si era detto tranquillo circa la denuncia di frode fiscale. Anche il Madrid non ha fatto mancare il suo supporto al campione, scrivendo un comunicato nel quale dichiara: “Assolutamente convinti dell’innocenza di Ronaldo”.

Negli scorsi giorni, A Bola aveva lanciato l’indiscrezione di una pazzesca offerta da 180 milioni arrivata a Casa Blanca per Cristiano. Manchester United, PSG e Monaco sono le squadre che sareero disposte a pur di strappare il portoghese al .

Ronaldo lontano da Madrid, si prepara “La più grande bomba di del mondo”.

Il Madrid confida che il portoghese possa cambiare idea e riconsideri l’idea di lasciare il Madrid. Se invece la sua idea dovesse confermarsi quella di andare via, le Merengues non mettereero i bastoni tra le ruote, a patto di un’offerta adeguata: la richiesta è di 400 milioni.

Il giornalista portoghese Nuno Luz ha dichiarato: “Ha deciso di non tornare a giocare in Spagna. Lui ritiene che sia stato trattato male in questa vicenda e che nessuno lo aia difeso. Ha fatto le cose nella massima lità e così la sua volontà è quella di trovare un nuovo . Non si sente tutelato dal Madrid. Di questo problema con il non dovree occuparsene lui, ma la società”.
0