ULTIM'ORA

Cr7 dalla lacrime alla gioia: la notte che non dimenticherà!

COMBO PORTOGALLO

di Cocò Parisienne - Gli manca la Liga e la nale non giocata, ma Cr7 non dimenticherà il 2016!
Anno quasi perfetto, Cristiano Ronaldo mette in bacheca ed Europeo, mai vinto dal Portogallo.
Il Pallone d’Oro tra qualche mese è già prenotato.

Nonostante infortunio, sulla nale di Parigi, non ci sono dubbi: Cr7 chiuderà il 2016 baciando il Pallone d’Oro, il o più francese dopo aver dato ai francesi la delusione più grande. Oui!

Non ha giocato, ha pianto, è tornato in panchina per i supplementari, ha sofferto e gioito: Ronaldo c’è stato anche senza esserci.
In questo Europeo mai immaginato così: da leader più che da r o fuoriclasse.
Lo è stato con chi non voleva tirare i rigori contro la Polonia agli ottavi. Lo è stato a Saint Denis, da bordo campo, urlando e incitando tutti i compagni. Uno a uno. Dopo averci rimesso un ginocchio per un’entrata assassina di Payet!

E’ giusto che Ronaldo abbia alzato la coppa al cielo, con la fascia di capitano al braccio; è giusto che un giocatore come lui, nonostante una di ‘seconda fascia’, sia riuscito a vincere qualcosa d’importante con il suo Paese e per il suo Paese.

Il Portogallo non ha esaltato, sul campo non è stato il più bello e il più forte….qualicatosi tra le migliori terze ha vinto, in casa della strafavorita Francia, contro la Francia, nello che si sentiva vincitore prima ancora di giocare.

Obrigado, Ronaldo: l’Europa ringrazia. Da a Parigi, dopo la , gli ….
E stavolta senza di un verdetto che tante volte lo ha fatto piangere!