ULTIM'ORA

Conte stecca la prima: 3-2 dal Burnley a Stamford Bridge!

morata.chelsea.2017.18.rigore.750x450

di Mary Bridge - Esordio choc per il che perde 3-2 in casa contro il Burnley. Il Blues chiudono il primo tempo sotto 3-0 e con un uomo in meno per l’espulsione di Cahill al 14′. Burnley avanti con Vokes al 24′, poi il raddoppio di Ward al 39′ e il tris di Vokes al 43′. Nella ripresa mette in campo Morata che al 69′ segna con un colpo di testa. Ma all’81′ perde anche Fabregas espulso per somma di ammonizioni. Non si ferma la pressione dei Blues che accorcia ancora con David Luiz, su assist di Morata all’88′.

Dopo i sette gol di ieri all’Emitates Stadium, ecco i sei di oggi a Vicarage Road, la ‘tana’ del Watford: contro il , nell’anticipo della 1/a giornata di , finisce 3-3 con un finale al cardiopalma e gli Hornets che acciuffano il pari in pieno recupero. Una doccia fredda per gli uomini di Jurgen Klopp andati sotto due volte, prima per il gol di Okaka (8′ pt) e Doucorè (32′ pt) dopo il pari momentaneo di Manè (29′). I Reds sono stati bravi a capovolgere la situazione prima con Firmino (10′ st su rigore) e poi con Salah (12′ st), ma l’ex Napoli mette tutti d’accordo per il definitivo 3-3 al ’94′.

Il quadro della prima giornata

Arsenal-Leicester 4-3
Watford- 3-3
-Burnley 1-3
Crystal Palace-Huddersfield 0-3
Everton-Stoke 1-0
Southampton-Swansea 0-0
West Brom-Bournemouth 1-0
Brighton-Manchester City ore 18.30
Newcastle-Tottenham domenica ore 14.30
Manchester Utd-West Ham domenica ore 17

Arsenal-Leicester 4-3 – Dopo la Francia (e prima di Spagna, Germania e ) ha preso ufficialmente il via anche la League. Ad inaugurare il massimo inglese nell’anticipo del venerdì sono l’Arsenal ed il Leicester all’Emirates Stadium di Londra dove lo show non si fa attendere. Ne esce un match pirotecnico a suon di gol fin dai primi minuti con ribaltamenti di fronte e spettacolo assicurato: finisce 4-3 per i Gunners con il pari firmato da Ramsey e il vantaggio di Giroud nel finale a ribale una gara che per i padroni di casa sembrava mettersi male. Primi assaggi di League in uno dei tanti templi del londinese a promettere scintille per tutto i resto della stagione. Ad aprire le ‘danze’ è il nuovo acquisto dei Gunners Lacazette a soli due minuti dal fischio d’inizio, ma ne passano appena altri tre che il Leicester di Mahrez, l’esterno al centro di una estenuante trattativa con la , pareggia con Ozakaki. L’Arsenal si rimette alla caccia del gol a testa bassa ma alla mezz’ora sono le Foxes ad andare in vantaggio con Vardy. A pochi secondi dalla fine del primo tempo ecco il pari dei padroni di casa con Welbeck. A 11′ dall’inizio della ripresa è però la doppietta di Vardy a ripore avanti gli ex campioni d’Inghilterra che poi sciupano diverse occasioni per chiudere la partita. E quando il match sembra aver preso una brutta piega per i Gunners arriva nel finale l’uno-due firmato da Ramsey e Giroud. Il tutto per un 4-3 da impazzire per i tifosi dell’Arsenal che cominciano il subito con un pieno di emozioni e soprattutto con una importante.