ULTIM'ORA

Conte s’arrende: Juve più forte, noi senza personalità!

1206107784-0197-k6hC--712x402@Gazzetta-Web_712x402

di Antonella Lamole - Antonio spiega la scontta contro la .

Dove l’avete persa?
“Dopo il primo , la partita era equilta e anche nel secondo tempo l’Inter aveva iniziato meglio. Il di Ramsey ha cambiato la partita a livello psicologico, l sono cresciuti e noi aiamo subito. Non siamo stati bravi e capaci a riprenderci”.

L’Inter aandona il sogno ?
“Oggi la differenza in classica è di 6 punti con la , che sono le scontte ad andata e . Siamo stati bravi a rimanere in scia ma è inevitabile fare delle considerazioni. Bisogna essere positivi e cercare di prendere le cose giuste anche nelle scontte. Possiamo fare dei paragoni, a livello di qualità ed esperienza, che possono aiutarci a crescere. Possiamo capire quanto siamo distanti senza buttarci nello sconforto. Sapevamo del gap e siamo stati bravi a tenere, ma i due risultati all’andata e al parlano chiaro”.

In questo momento riesci a concentrarti solo sul pallone?
“Siamo tutti esseri umani con famiglie. È inevitabile che ci siano preoccupazioni, anche da parte delle famiglie, che ti trasferiscono questi stati d’animo. Diventa dif gestire alcune situazioni perché a volte per gestire alcune cose potresti alzare la voce ma in queste circostanze capisci che è diverso. Mi auguro che vengano prese le migliori decisioni per tutelare tutti indistintamente. Gli organi competenti prenderanno le decisioni e noi ci rimettiamo a l”.

Male la difesa sul di Dybala, mancata la reazione di squadra.
“Penso che aiamo ampi margini di crescita e in queste componenti doiamo migliorare se vogliamo competere per obiettivi importanti. La mancata reazione dipende anche dalle caratteristiche dei calciatori, noi doiamo crescere e cercare di essere più decisi”.

Il miglioramento passa anche da cambiamenti tattici?
“Iniziamo col dire che parliamo di una squadra che di anno in anno ha aggiunto calciatori con curriculum importanti. All’Inter io ho iniziato un percorso da questa estate e anche nella composizione della rosa cerchiamo di fare il nostro meglio ma oggi non possiamo fare paragoni con la che ha una struttura vincente da 8 anni. Noi vogliamo raggiungere obiettivi più alti rispetto al passato e doiamo essere bravi a implementare questo gruppo. La ha esperienza, qualità e carattere, le altre sono molto distanti”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply