ULTIM'ORA

Conte resta in vetta e manager del mese: grazie Diego Costa!

diego.costa.chelsea.wba.esultanza.2016.2017.750x450

di Mary Bridge - Ci pensa . Il Chelsea vince di misura contro il West Bromwich, la firma è di . Sono 12 i in stagione, già gli stessi dell’anno scorso. È davanti ad Alis Sanchez e Aguero, è lui il capocannoniere. Ma oltre ai c’è un dato ancor più clamoroso: ha preso 4 gialli nelle prime sei partite, poi nessun cartellino, da quando il Chelsea ha iniziato la striscia di vittorie. Conte l’ha fatto tornare quello di due anni fa, ma soprattutto gli ha cambiato il carattere.

IL PIÙ DECISIVO. Ora è probabilmente la prima punta più decisiva d’Europa. Letale, spietato. I numeri sono da urlo. È il trascinatore del Chelsea, che ha fatto 9 vittorie di fila e si porta a +7 sul di . In piena corsa ci sono Arsenal e Liverpool. E pensare che Costa poteva andar via in estate, dopo la deludente scorsa stagione. Simeone lo rivoleva all’, ci ha pensato il come sostituto di e l’Inter come eventuale erede di Icardi. Il Chelsea, che lo aveva pagato 38 milioni, poteva anche fare uno sconto sul cartellino, ma lo stipendio era il vero ostacolo. Alla fine è rimasto, perché il Chelsea non ha preso un’altra punta titolare (Conte voleva Morata, è arrivato Batshuayi). Ed è stata la fortuna dei blues.

Antonio Conte, capolista e manager del mese bis, a Stamford Bridge ha battuto il sorprendente West Brom.
I Blues, sotto gli occhi dei grandi Joe Cole e Lampard e di Andrea Pirlo, hanno sofferto a lungo l’organizzazione di gioco della formazione di Pulis, ma al 76° sono passati in vantaggio. Il Chelsea così è nuovamente a +3 sull’Arsenal.

Manchester United-Tottenham 1-0! Reduci da tre pareggi consecutivi, Mou torna alla vittoria grazie a un di Mkhitaryan, alla seconda rete consecutiva dopo quella in . Il MU sale a 24 punti, 3 in meno degli Spurs.
Il Southampton, einato come l’Inter dall’Hapoel Beer-Sheva in , ha battuto 1-0 il Middlesbrough: di Boufal a inizio secondo tempo.