ULTIM'ORA

Conte non molla: 7a vittoria esterna, Juve sempre lì!

lautaro.lukaku.inter.2019.2020.pioggia.750x450

di Nina Madonna - Settima esterna in altrettante lontano da San Siro. Quarta consecutiva e che non allunga, grazie alla miglior partenza di sempre dalla stagione 1950/51 dell’Inter.

I nerazzurri passano anche sul con un netto 3-0 e restano a -1 dalla capolista, al termine di una serata macchiata dalla preoccupazione per il ginocchio di Barella, uscito al termine del primo tempo.

La svolta del match arriva al 12° quando Lauo Martinez, all’ottavo nella prima mezz’ora di partita (nessuno come lui nei 5 principali campionati ), si invola verso la porta di Sirigu dopo la spizzata di Lukaku e porta avanti i suoi; nello stesso momento, Belotti, in difcoltà per un botta al nco dopo un contrasto , getta la spugna e lascia il campo a un impalpabile Zaza.

Da lì in avanti, per la formazione di diventa una partita in discesa, resa tale anche dalle reti di De Vrij (32′) e Lukaku (55′). Per il belga è già il decimo centro stagionale: nemmeno Ronaldo il Fenomeno aveva fatto così bene dopo 13 giornate di .

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply