ULTIM'ORA

Conte come Pep: Europa e 100 punti…

281213097-CONTEREADY-1_1388275601522_685_1

di Antonella Lamole senza limiti? Al momento solo Pep Guardiola al Bayern tiene il passo bianconero.

Il 31 luglio 2013 diceva: “Solo fesserie da chi sostiene che spendiamo più di tutti. Da quando sono alla Juve, il gap tra entrate e uscite è nuto: abbiamo vinto e messo a posto i bilanci. Nel 2011 è arrivato lo con sette undicesimi della squadra che fu settima, inserendo Lichtsteiner, Vucinic, Pirlo a parametro zero e Vidal preso a 9 milioni, la metà di quanto il Napoli ha pagato Inler. Pure Guardiola dice che abbiamo soldi da spendere? E’ rimasto ai tempi del Brescia, o non sa che il suo Bayern ha investito 70 milioni per rinforzare la squadra più forte di tutte? Crescere è importante quanto vincere”.

A luglio Antonio segnò l’anno zero dalla nuova Juve da record: “l’estate prossima potremmo mettere mano al portafoglio. Oggi la disponibilità economica non c’è. Abbiamo speso molto meno di Napoli e e preso tre campioni con 23 milioni: un ottimo lavoro. Dovevamo alzare la competizione interna, con l’arrivo dei nuovi e l’esplosione di Pogba lo abbiamo elevato in ogni reparto. I nazionali mi ringrazieranno: arriveranno ai più riposati”.

Detto fatto, eppure…
La Juve al 14° successo consecutivo in casa, s’interroga: come colmare il flop in Europa?
In tutto bene: la difesa non subisce da 5 partite consecutive, l’attacco segna almeno 1 da 40. Eppure l’eliminazione in brucia ancora. Ferita che solo la vittoria dell’Europa League potrebbe lenire.

In Europa non è riuscito ad avere lo stesso rendimento: Copenhagen ma anche il Galatasaray hanno ridimensionato le ambizioni .
Giovedi toccherà alla
Il derby italiano non dovrebbe preoccupare più del dovuto ma fino alla finale ci saranno ancora 4 partite e 2 avversari da superare.
L’Europa League è infatti il vero obiettivo di con lo ormai in tasca.
Il tecnico chiede tutto a caccia di record e dei 100 punti in campionato sfuggiti all’Inter di .

Ora la Juve ne ha 72, con questo passo alla fine potrebbero essere addirittura 105!

Considerando che allo um nel girone d’andata i bianconeri le hanno vinte tutte e 11 segnando 30 e solo 2 subiti, l’ipotesi è realistica.
Il record dell’Inter 2006-07 sembra destinato a cadere.
Questa Juve viaggia a mille, in un campionato imbarazzante per la sua mediocrità: lo scorso anno a questo punto erano 13 i punti in meno conquistati dai bianconeri, addirittura 20 nella stagione del 1° -.

Tra i punti di forza c’è certamente lo um che fa storia con l’ultimo record: 14 ora le vittorie consecutive in casa, eguagliato il Torino ’76, quello di Pulici e Graziani.
E tra 7 giorni, la storia potrebbe scrivere di e Llorente.