ULTIM'ORA

Combine: Catania smantellato, brucia Giuntoli ds Napoli!

th-1

S’allarga lo scandalo della B: partito dal Catania di Antonino Pulvirenti, dimessosi, coinvolge altre quattro società… Brescia, Bari, Cittadella e il neopromosso Carpi del DS Giuntoli preso da al !

Dalle cettazioni emerge il tentativo di combine contro i lombardi per cui si parla di “due treni trovati da seguire”.

I due numeri corrisponderebbero alle maglie di Caracciolo e Budel, quest’ultimo in forse…
Fosse vero si fermerebbe l’eventuale ripescaggio del Brescia.
Pulvirenti però decide di non darsi e rinuncia al progetto di oriene la partita con un over pagato 19 volte la posta!

Il Catania si salva dopo un pareggio 0-0 a Carpi, che nisce nel mirino degli inquirenti anche perchè cancellata dai bookmakers per una serie di puntate anomale.

Accusano le parole del ds Delli Carri, che durante una telefonata afferma: “Giuntoli mi deve un favore”.
Favore che potrebbe distruggere l’attuale ds del , già nel mirino di Palazzi procuratore federale.

Manca solo il coinvolgimento di Giuntoli nelle partite truccate della serie B per dare la patenze di furbo affarista pure a che incarna la differenza tra furbo (che capisce solo i suoi essi) e intelligente (da intelligere, capire l’essi di tutti, in questo caso il dei !)

Contro il Cittadella arriva una scontta na che fa la felicità degli scommettitori, mentre ci sono anche sospetti che colpiscono il Bari. In un’cettazione il senso sembra essere quello che i pugliesi vendono le partite e gli etnei le comprano.

In totale salgono a 18 gli indagati nell’inchiesta “I treni del goal”: dopo le di Pulvirenti di dimettersi, arriveranno quelle dell’ad Cosentino, attualmente agli arresti domiciliari.

Nei pmi giorni sarà valutata l’iscrizione al di Serie B: se ne occuperà il vicepresidente Vitaliti.

Per quanto riguarda la parte tecnico-iva il Catania potrebbe passare a Caniggia, mentre il tecnico in pectore Marino e il suo staff sono tornati a Vicenza con un biennale.