ULTIM'ORA

Cholo, il migliore: è ancora Atletì!

UEFA Europa League final Olympique Marseille vs Atletico Madrid

di Cocò Parisienne - E’ festa grande per l’, che a Lione supera il Marsiglia per 3-0 e vince la terza League della propria storia.
La squadra di Simeone sblocca il match al 21′ grazie Griezmann, che sfrutta un errore di Anguissa; il bis, in apertura di ripresa (49′), porta ancora la firma dell’attaccante francese mentre a chiudere i conti è il capitano, Gabi, che va a segno con un destro a incrociare (89′).

Un altro successo per Pablo Simeone, una League che per il Cholo ha un sapore particolare: “Una Coppa che vale più di tutte quelle che ho vinto. Siamo caduti e ci siamo rialzati: ecco, forse il Cholismo è questo tornare in piedi dopo essere caduti”.
Poi una battuta su Griezmann: “E’ un grandissimo, spero che resti con noi”.

Ed ecco Griezman, autore delle doppietta che ha spianato la strada al trionfo… “Ho pensato a tutto ciò che ho vissuto da quando ho lasciato casa all’età di 14 anni. Sono molto felice e spero di vivere altri momenti come questo”. Antoine Griezmann vive la dell’ Legue come auspicio per il Mondiale: “Ora ci godremo questa , festeggeremo e poi ci prepareremo per la ”,
Il 27enne attaccante in procinto di trasferirsi al Barça è nato a Mâcon, non lontano da Lione, dove si è svolta la finale. Un trionfo tra la sua gente!

VOTI DECISIVI
Griezmann 9. Qualità, fisico, mentalità. E’ il padrone assoluto della scena, del campo, della finale. Sblocca la gara alla prima occasione, poi la blinda in apertura di ripresa. I fuoriclasse vivono per appuntamenti così.
Gabi 8. Il leader carismatico della squadra è il primo a dare l’esempio. Grinta, concentrazione, cattiveria agonistica ed equio nella zona più importante del campo: l’assist che apre le danze è suo, il gol che chiude il match pure.
Costa 6,5. Si vede molto meno del compagno d’attacco, ma lavora con grande intelligenza e generosità. E’ sempre pronto a fare salire la squadra e ad aggredire, la sua esperienza fa parecchio comodo al Cholo.

Ocampos 6. Schierato largo a sinistra, l’ Milan e Genoa prova a combinare qualcosa nel primo tempo ed è certamente uno dei più vivi tra i francesi. lo toglie dopo nemmeno un’ora.
Anguissa 4,5. Nel complesso la sua partita non è così gravemente insufficiente, ma l’errore che avvia la prima rete di Griezmann è qualcosa di imperdonabile in una finale.
Germain 4. Dopo 4′ ha la palla che potrebbe cambiare la storia del match: la calcia a lato malamente e poi sce dal campo.

TABELLINO. MARSIGLIA- 0-3
Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda 5,5; Sarr 6, 5, Luiz Gustavo 5, Amavi 5,5; Anguissa 4,5, Sanson 5; Thauvin 4,5, Payet 6 (32′ st Lopez 5,5), Ocampos 6 (10′ st Njie 5); Germain 4 (29′ st Mitroglu 6,5).
A disp.: Pelè, Rolando, Sakai, Kamara, Abdennour. All.: 4,5
(4-4-2): Oblak 6; Vrsaljko 6 (1′ st Juanfran 6), Gimenez 6,5, Godin 6,5, Lucas Hernandez 6,5; Correa 6,5 (43′ st Thomas sv), Saul 6,5, Gabi 8, Koke 7; Griezmann 9 (45′ st Torres sv), Costa 6,5.
A disp.: Werner, Filipe Luis, Savic, Gameiro. All.: Burgos (Simeone to 8)
Arbitro: Kuipers (Olanda)
Marcatori: 21′ e 4′ st Griezmann (A), 44′ st Gabi (A)
Ammoniti: Vrsaljko, Lucas Hernandez (A); Amavi, Luiz Gustavo, Njie (M)