ULTIM'ORA

C’è una sola Italia: riserve inaffidabili!

sturaro.italia.contrasto.2016.750x450

di Paolo Paoletti - La scontta 1-0 contro l’Irlanda, ha imposto a la difeso a spada tratta delle sue scelte, esagerando nella scelta delle parole come aveva fatto nel turn over.
La messo in campo, induiamente condizionata dalla qualicazione già conquistata e dai difdati in vista della Spagna, ha fatto acqua in ogni reparto, anche in difesa, dove Bonucci, frenato dal rischio giallo, è sembrato il fratello scarso del leader totale visto col Belgio.

Tolto l’impatto sul match e il palo di c’è poco da salvare. Nemmeno la condizione sica del secondo tempo, che aveva fatto la differenza nelle prime due partite.

Non servono giri di parole, chi ha giocato contro l’Irlanda ha sprecato la possibilità di lasciare un segno, di cambiare le gerarchie, di mettere in difcoltà per lunedì. La scontta ha invece confermato chi sono i titolari e chi le riserve, almeno in partenza.

Da De Sciglio a Bernareschi, ma anche Darmian, Flo, e Sturaro— i hanno fallito.
Il pmo è ancora la di Buffon, Barzagli, Bonucci,Chiellini; , Parolo, De , Giaccherini, Darmian; Eder e Pellé.
La dei ‘vecchi’.