Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: Entity: line 1: parser error : xmlParseEntityRef: no name in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: "tag" title="Posts tagged with Italia">Italia</a> sembra un rating di Standard & in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217
ULTIM'ORA

Calciomercato: Italia flop, Top in Premier!

2015_1$largeimg228_Jan_2015_152233820

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: Entity: line 1: parser error : xmlParseEntityRef: no name in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: e quattrini che cambiano Paese, ma per l’Italia sembra un rating di Standard & in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

di Bianca Latte - FIFA TMS ha presentato il report Global Transfer Market 2015: monitoraggio 2014 dal internazionale. Una novità dell’ultimo rap sono le informazioni su sini club.

Il Global Transfer Market 2015 presenta il quadro del internazionale: il dei club, le federazioni, intermediari e addetti ai lavori del mondo del . Un valido sup nelle strategie dei trasferimenti.
Si leggono: numeri e costi dei trasferimenti, caratteristiche dei giocatori, gli intermediari nelle trattative e per la prima volta, i trasferimenti di giocatori minorenni registrati nel Transfer Matching System internazionale, con la classifica delle nazioni che ne hanno ingaggiati di più nel 2014.

Ecco alcuni highlights del rep:
· Nel 2014, la cifra totale per i trasferimenti internazionali ha raggiunto la quota record di USD 4.1 miliardi.
· Il numero totale di trasferimenti internazionali nel corso del 2014 è stato 13.090.
· Il Brasile è stata la nazione più attiva sul , con un record di 646 trasferimenti in entrata, e 689 in uscita.
· L’Inghilterra è stata la nazione che ha speso di più per i trasferimenti (USD 1.17 miliardi), mentre la Spagna è quella che ha incassato di più (USD 667 milioni).
· Nel 2014, i club ni hanno speso in totale USD 306 milioni, 200 milioni in meno rispetto alla cifra per i trasferimenti internazionali del 2013.
· Nel corso del 2014, 45 giocatori si sono trasferiti dall’ all’Inghilterra, per un totale di USD 79 milioni.
· L’età media dei giocatori coinvolti in trasferimenti durante l’anno è stata di 25 anni e 6 mesi. L’età media dei giocatori arrivati in è di 22 anni e 10 mesi, la più bassa tra quelle delle principali leghe europee.
· USD 236 milioni sono stati pagati dai club come commissioni per gli intermediari nel corso del 2014. L’ è al secondo posto tra le nazioni che hanno speso di più per gli intermediari, con USD 36 milioni nel 2014. Tuttavia, la cifra è in ribasso rispetto ai USD 44 milioni pagati nel 2013.

Il report include inoltre tre case study che esaminano l’impatto di fattori esterni sul internazionale, come la FIFA World Cup 2014.
Il report Global Transfer Market 2015 è ora disponibile in versione digitale sul sito di FIFA TMS.

PRINCIPALI NOTE.
alla periferia del

I top player parlano inglese. Chi ha inventato il , se l’è ripreso: gli inglesi, ovvero la League. Nessuno come loro ha speso per razziare giocatori in giro per il mondo: 585, per una fattura da 1,027 miliardi di euro. L’ è in piena spending review: 269,1 milioni di euro, meno della metà di quanto sborsato dalla Spagna, dietro anche alla , i nuovi ricchi. Almeno i club ni si sono a comprare : 22,8 anni è l’età media degli acquisti internazionali. Si punta sul futuro, ma pure sul risparmio di qualche euro se, mediamente, i giocatori nella fascia d’età tra i 24 e i 27 anni sono i più cari.

I regali ai procuratori. Una voce le società ne hanno tagliato molto meno del resto, le commissioni pagate agli agenti per le intermediazioni: nel 2014 siamo a 36 milioni, contro i 44 del 2013. Ai nostri livelli viaggia solo l’Inghilterra (87 milioni, ma sul doppio dei trasferimenti), perché negli altri Paesi sono decisamente meno, sia come cifra assoluta che in rap al numero degli affari. Oltre un terzo degli acquisti internazionali fatti dalle squadre ne hanno visto un intermediario in mezzo all’affare, con relativa parcella. Tutti dati raccolti nelle cento pagine del «Report Global Transfer Market 2015», disponibile in versione digitale sul sito di Fifa Tms).

Aspettando Paul Pogba, se un giocatore lascia l’ non viene certo pagato a peso d’oro.
Ecco i principali flussi di vendita, da Paese a Paese:
- Da Spagna a Inghilterra: 62 trasferimenti per 452 milioni
- Da Inghilterra a Spagna: 35 per 176,7 milioni
- Da gallo a Inghilterra: 14 per 151,2 milioni
- Da Francia a Spagna: 15 per 125,7 milioni
- Da Inghilterra a Francia: 28 per 99,3 milioni
- Da Francia a Inghilterra: 29 per 87,9 milioni
- Da gallo a Cipro: 14 per 71,2 milioni
- Da a Inghilterra: 45 per 69,4 milioni.