ULTIM'ORA

Calcio-Italia, 3mld di debiti + 1.9%! Fuga tifo: -900mila.

C_29_articolo_1032110_upiImgPrincipaleOriz

di Matteo Talenti - , solo , sempre più in . Lo racconta ‘Report 2014′ indagine commissionata dalla Figc.
I del 2012-13 sono stati di 2.947 milioni di euro, 1.9% in più rispetto alla stagione precedente.
La perdita netta si è ridotta da 280 milioni a 202, ma allarma il calo : nel campionato analizzato ci sono 900mila presenze in meno negli stadi ni!
Un colabrodo.

‘Report 2014′ è stato pubblicato dal Centro Studi, Sviluppo ed iniziative speciali della Feder con la collaborazione dell’Agenzia di Ricerche e Legisne e Pwc. Sarà presentato a nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

L’allarme è il trend: debito crescente della nonostante la “spending review” a parole dei club. Quasi 3 miliardi di euro, di cui i finanziari pesano per il 32%.

Se i crescono, gli calano: -900mila nel 2012-13. Le presenze sono passate dai 13,2 milioni del 2011-12 ai 12,3 milioni 2012-13.
L’affluenza media na di 22.591, in supera solo quella francese a 19.211.
In testa c’è la Bundesliga, davanti a League e Liga.
Il calo presenze pesa sui ricavi da e commerciali scesi del 4,1% e 3,9%.
Insieme rappresentano infatti appena il 23% del valore della produzione aggregato: 8% i ricavi da e 15% quelli commerciali.

Poco più di 1 miliardo – 1.034 milioni di euro – è la contribuzione fiscale e previdenziale del sistema nel 2011, in calo del 3,4% rispetto all’anno precedente. DI questi 892 milioni arrivano dalle società professionistiche, mentre 141 milioni dal gettito erariale delle scommesse ive.