ULTIM'ORA

Cacciatore sbaglia, paga, si scusa!

cacciatore.chievo.juve.manette.davanti.TWITTER.2017.2018.750x450

di Giulia Romei - Fabrizio Cacciatore il giorno dopo il gesto delle manette, che gli è costato l’espulsione contro la Juve, lasciando il in 9, riconosce l’errore stupido e da punire…
“Chiedo scusa blicamente per il gesto fatto è stato un enorme errore… – posta su Instagram – chiedo scusa ai miei compagni, al mister, alla società, ai nostri e agli amanti del . Sicuramente è un gesto sbagliato, da non fare, un esempio che un professionista non dovree dare”.

E ancora: “Mi spiace aver messo in difcoltà i miei compagni che stavano lottando dal primo all’ultimo minuto…il mio è stato uno sfogo impulsivo e come giusto l’ho pagato caro…SCUSATE…”.
Dopo questa ammissione di colpe, diventano ridicole tutte le polemiche sulla Juventus e gli aiuti arbitrali.
SMETTIAMOLA!

Il gesto delle manette mostrato all’, due volte, e la susseguente espulsione durante Verona-Juventus hanno agitato un mare di polemiche attorno a Fabrizio Cacciatore.

Il terzino della società veneta ha infatti reagito con il gesto reso celebre da Josè quando, con la squadra già in 10 uomini, gli è stato ordinato di lasciare il rettangolo di gioco dopo l’vento in campo dei sanii del per soccorrerlo (Cacciatore si era rialzato prima che questi arrivassero da lui).

Una richiesta che ha fatto scatenare la raia di Cacciatore il quale, dopo aver mimato le manette è stato espulso dal direttore di gara.

Oggi, attraverso la sua pagina instagram, Cacciatore ha voluto chiedere scusa a tutti.