ULTIM'ORA

Cacciate Garcia, Miha, Pioli: ancora punti buttati.

th-1

di Nina Madonna - Garcia, , Pioli: 3 allenatori a rischio. Il 2016 è cominciato come era nito il 2015, troppi dubbi, tifosi stanchi di eterni rinvii…
La Roma ha sprecato l’ennesima occasione: Scezny ne becca altri 3, 2 sicuramente per colpa sua. beffato dal Bologna a . Pioli senza nwerbo come la sua Lazio, sempre più giù in classica.
Pallotta e Berlusconi sono uniti da comune destino. no ad ora avevano vinto Sabatini e Galliani, dif dire no a quando.
Situazione diversa alla Lazio: il mercato ha spaccato la squadra, non si lotta, non c’è gioca, la testa è altrove.
non spara sulla croce biancazzurra, è lui il primo colpevole per un mercato in entrata bocciato, pericoloso in uscita: Felipe Anderson è un ectoplasma e i milioni dello United fanno gola.

Dopo il pareggio per 3-3 col Chievo Rudi Garcia ha parlato a Premium Sport del match dando anche qualche piccolo indizio di mercato: “”Anche oggi non posso dire niente ai ragazzi anche se è ovvio che abbiamo buttato via due punti. Eravamo in vantaggio di due gol e non dovevamo concedere quello che poi abbiamo concesso. Buona prestazione tenendo conto dei tanti assenti. Sono contento per Sadic ma la verità è che siamo corti in soprattutto ora che si è fatto male Salah”. Preludio all’acquisto di Perotti o all’ di Rudy?

I tanti problemi non potevano essere risolti con la vittoria sul Frosinone e le vacanze di . Così il perde 1-0, a , contro il Bologna e fallisce ancora una volta una prova importante. Quella dei rossoneri è una gara molto disordinata. Male Honda e Niang, che non danno il loro contributo. Non basta a Sinisa la grinta di Bonaventura: nel nale arriva il gol di Giaccherini.

Epifania senza squilli all’Olimpico: il Carpi strappa un ottimo 0-0 sul campo della Lazio e conquista un buon punto in chiave . Per i biancocelesti arriva una brusca frenata dopo la vittoria prenatalizia con l’. Risultato giusto, al termine di un match con pochissime emozioni: la Lazio attacca in modo disordinato e conclude con la statistica di zero tiri in porta. Capitolini a quota 24 in classica, gli emiliani salgono a 11 punti.