ULTIM'ORA

Bugie Wanda: ma che traduzione, Icardi parlava dei Barra Bravas!

img_747409_18311

di Nina Madonna - Milito redarguisce da Radio Guemes: “Quel commento era del tutto inutile e inopportuno, lo mette contro i e non gli gioverà affatto. E’ stato un commento molto forte che non gli porta alcun beneficio, questo tipo di comportamenti non gli è d’aiuto”.
Dal Re del la sentenza più pesante anche perchè sottoscritta anche dai !
Proprio a San Siro, Icardi è stato con Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno per girare uno spot a favore della Fondazione Doppia Difesa contro la in particolare sulle donne, che sarà proiettato negli stadi italiani in occasione dell’undicesima giornata di .
C’era anche Wandita che ha tagliato le testa al t: “Icardi non si muove dall’. Le occasioni ci sono state la scorsa estate, lui ha scelto di restare proprio per il rapporto che ha con i , perché è attaccato all’. Non vuole dover ricominciare tutto da capo. La fascia non è mai stata in discussione, è e resta il capitano dell’, ci tiene troppo. Con Zanetti c’è sempre stato un buon rapporto, chiarirà Mauro se qualcosa non va. I giornali hanno parlato di una multa esagerata, ma non è così. La multa è una piccola percentuale dello stipendio mensile lordo, come dice il regolamento no. Mauro chiederà di darla in . Su Facebook è arrivato un milione di messaggi di solidarietà. La gente ha scritto subito per fargli sentire il suo affetto. È un idolo di tanti bambini, un esempio come calciatore, uomo e padre. Le cose belle sono da dire”.

Icardi ha rinnovato da poco il contratto con l’ fino al 2021, un contratto pesante da 5,5 milioni all’anno più bonus che arrivano fino a 6 milioni e ha detto no a tanti top club per restare in nerazzurro. Il gruppo Suning vuole fare di Icardi il volto dell’ in Oriente. L’argentino è popolarissimo e la proprietà cinese è convinta che possa diventare un’icona in Cina, dove è molto popolare anche la moglie Wanda Nara. La multa era inevitabile (è di circa 25mila euro) anche per dare un segnale, il punto è capire se Icardi che ha già realizzato 6 gol in e per cui il in estate era arrivato a offrire 60 milioni, può davvero restare a . Anche se i bookmaker inglesi hanno abbassato le quote. La Stanleybet paga solo 2,50 l’addio già a gennaio con destinazione PSG. In fila ci sono anche Arsenal e Chelsea. La permanenza viene data a 1,75: due valutazioni piuttosto vicine.

La società non può non tutelare il suo investimento, ma le fratture non saranno facili da sanare. Anche con il vicepresidente Zanetti, con cui i rapporti erano ottimi, adesso ci sarà da lavorare. Viene poi fuori che avrebbe voluto affidare la fascia a Miranda, ma il brasiliano rifiutò e si virò su Icardi, la cui autobiografia continua a far discutere. In un altro passaggio la punta racconta di un diverbio con l’allora direttore sportivo Marco Branca: “Era uno sbruffone, voleva cedermi alla Samp, gli dissi no e me ne andai sgasandogli in faccia”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply