ULTIM'ORA

Gigi deve smettere: chi glielo dice?

buffon.juve.monaco.esulta.2016.2017.750x450

di Andrea Distaso* - Non è ufficiale ma Gigi Buffon giocherà le due amichevoli di marzo con la nuova Italia di Di Biagio!
Marcia indietro rispetto ai propositi di ritiro espressi dopo l’eliminazione dal contro la Svezia.
E per altre 2 stagioni, obiettivo l’Europeo 2020 a 42 anni.
Niente e nulla potrà macchiare il cammino con la di uno dei portieri più forti di sempre, “campione del mondo 2006″. Ma un fuoriclasse è tale anche quando capisce che è arrivato il momento fermarsi.

CHI DECIDE? Buffon para ancora e bene, nonostante i 40 anni e il recente infortunio al polpaccio e l’esplosione di Szczesny. Nei prossimi mesi si giocherà il 9° scudetto personale, la quinta e l’unico che ancora manca nella sua bacheca, la League.
Sarebbe bello pensare che il numero 1 della voglia proseguire solo per gli obiettivi di squadra, ma è impossibile non pensare che insegua il di presenze in di Maldini e la voglia di cancellare la di Italia-Svezia. Buffon vuole continuare per se stesso, per i suoi numeri, per i suoi record, ma nemmeno un campione della sua grandezza può permettersi di decidere per gli altri.

EREDI. La viene prima di Buffon, la ntus viene prima di Buffon.
Vuole continuare a tutti i costi perchè del calcio non può fare a meno? Ok, ma senza ‘pretese’ da titolare per diritto divino, a scapito di chi attende una legittima occasione.
In azzurro, scalpitano Donnarumma, Perin; mentre nella c’è Szczesny arrivato con la di essere protagonista in una grande.
Siccome Buffon non è nuovo a cambi repentini (possiamo ricordare quanto detto sul Var), quale migliore occasioni di fermarsi prima che sia troppo tardi?
Caro Gigi, è il momento di dire basta.

* da .com