ULTIM'ORA

Buffon chiama, Max risponde: si cambia!

allegri-buffon-champions

di Antonella Lamole - Chi pensa che Allegri rinunci al 3-5-2 si sbaglia!
Il 4-2-3-1 ‘europeo’ e già provato nell’ultima mezzora contro la Dinamo Zagabria è e sarà solo un’alternativa.
Ovviamente con concreti beneci immediati:
1. si sta confermando cecchino d’area di rigore, sarebbe servito di più e meglio;
2. Cuadrado e Alex Sandro, esterno alto, garantirebbero corsa, dribbling e cross;
3. Pjanic, indenibile n qui, potrebbe giocare più vicino l’area di rigore dove è più pericoloso, con Marchisio e Khedira alle spalle.
Ci pensa Allegri per la sda decisiva nel girone contro il Lione.
Anche perchè dentro lo spogliatoio tutti sono convinti che serva di più per andare avanti in .

“Abbiamo vinto una gara importante, ma se penso a un quarto di nale di o a una seminale credo che dobbiamo ancora fare dei passi in avanti”, Buffon è stato chiaro dopo la col il . Il gol di conta 4 punti di vantaggio sulla e 7 sul , ma il gioco non convince e se ne è accorto anche Gigi.

Per la serve di più. Proprio quando mancano Dybala e forse anche Pjaca, imprevedibilità e qualità all’.
E col rientro di Marchisio qualcosa può cambiare.

Alla , “vincere non è importante, è l’unica cosa che conta” e i risultati danno ragione ad Allegri.
Ma per riuscirci anche in serve di più.
Mercoledì, contro il Lione, non è ancora un quarto o una seminale, ma sarà chiave per gli sì.
Si comincia a fare sul serio e la Juve non può acntarsi di 3 punti soffrendo.