ULTIM'ORA

Buffon anticipa: una finale si vince e basta!

Soccer Champions League: Real Madrid vs Juventus

di Antonella Lamole - La Juve si qualifica alla finale di Champions League dove incontrerà il Barcellona. I bianconeri hanno pareggiato 1-1 al Bernabeu dopo il 2-1 dell’andata. Il qualificazione è stato segnato da Morata. La cronaca

Buffon ammonisce subito che una finale si vince e basta… “Finali di Champions League non si ha l’opportunità di giocarne tante; quando ce l’hai, devi vincere”. Gigi pensa già al 6 giugno col Barcellona. “Sembrava uno scherzo del destino e invece è andato come auspicavamo. Non dobbiamo andare là a fare i turisti, sarà una partita che varrà moltissimo. Sono tanto orgoglioso dei miei compagni e della crescita che abbiamo avuto”.

Finale Juve- anticipata al 20/5. La in finale di Champions League (il 6 giugno a ) farà anticipare l’ultimo atto della tra la squadra bianconera e la che si giocherà il 20 maggio allo Stadio Opico di Roma. La finale era inizialmente prevista per domenica 7 giugno ma la grande impresa dei bianconeri stasera al Bernabeu, dove hanno staccato il biglietto per , farà anticipare l’epilogo.

Dopo 5 anni l’Italia torna a disputare la finale di Champions League: l’ultima nostra rappresentante era stata l’Inter di Mourinho, che nel 2010 vinse il titolo superando in finale 2-0 il . L’impresa è riuscita alla di Massimiliano . In specifico, quella di del 6 giugno pmo, sarà l’ottava finale del trofeo per la , che ha vinto la coppa dalle “grandi orecchie” nel 1985 sul Liverpool (nella tragica notte di Heysel) e nel 1996 sull’Ajax (a Roma, ai rigori), ma che l’ha anche persa ben 5 volte (1973 dall’Ajax, 1983 dall’Amburgo, 1997 dal Bo Dortmund, 1998 dal Madrid e nel 2003 nell’unica finale tutta italiana, dal Milan, ai calci di rigore). Erano pertanto 12 anni che i bianconeri non centravano un simile traguardo, la prima dopo “Calciopoli”. Dando un’occhiata alla classifica per nazioni, l’Italia è paese leader, avendo portato 26 volte una formazione in finale (Juve 27 nostra rappresentante) e precede la Spagna che – con il Barcellona presente – sarà per la 25 volta in finale con un suo club.