ULTIM'ORA

Bravi Ragazzi? Puntorno confessa: bagarinaggio Juve!

juventus-lo-stadio-cambia-nome-maxw-644

di Antonella Lamole - Considerato vicino alla cosca dei Li Vecchi e alla cosca calabrese dei Macrì, il leader dei ‘Bravi Ragazzi’ Andrea Puntorno parla a Report nel corso della puntata che approfondisce i rapporti tra e Ultras che andrà in onda il pmo 22 ottobre.

Puntorno viene vistato ad Agrigento dove aveva oligo di dimora per effetto di una condanna a 6 anni e mezzo per trafco di stupefacenti.

Da vent’anni guida il gruppo Ultras ‘Bravi ragazzi’ e per la prima volta parla di fronte ad un sta: “Incassi? dipende, 30-40-25 mila euro. Perché fa impressione? Sono tanti, il c’è e io mi ci sono comprato due case, una panicio e mia moglie stava bene. Non lo nego perché non è un reato che io ho fatto.

Il nome bravi ragazzi? Eravamo in tre, aiamo pensato al lm, ci è piaciuto e adesso ci sono 6-700 persone a cui forniamo biglietti. Io personalmente non facevo bagarinaggio ma c’era chi lavorava per me. I biglietti? Lo sapete da dove arrivano, dalla , è stato sempre così”.

* tratto da ‘Il Bianconero’