ULTIM'ORA

“Sarri dalla parte dei forti”. Conte, che cambia?

conte.sarri.combo.2020.750x450

di Nina Madonna - ha messo la divisa dell’Inter dal 31 maggio e la porta con orgolio. Trascorsi o non trascorsi…

Da fine maggio è il primo tifoso dell’Inter e negli incontri con i media non omette di grafre la Juve, prima ovversaria storica nel d’, anche negli anni vincenti di Antonio bianconero.
Un dèja-vu al contrario, quando Mourinho annunciò il rumore dei nemici…

Maurizio Sarri, commentando lo 0-0 di , si è lamentato del caldo sottolineando che giocare alle 15 (come la Juve ha scelto) e alle 20.45 (l’Inter) non è la stessa cosa.
Innanzi Sarri con questa nota ha messo il suo davanti alla proprie responsabilità gestionali: la Juve ha chiesto ed ottenuto questi orari per aggredire i mercati asiatici dando più spessore ai diritti telelvisivi da proporre a Cina, Giappone, Corea. Di cui beneficeranno tutti i di A ed in generale il .

ha risposto così: “Non voglio dire niente, perché altrimenti dovremmo tirare in mezzo i e gli stati patrimoniali”. Poi arriva la bordata… “Dico che qualcuno deve se tranquillo e sereno perché ora sta dalla parte forte”.

Sarri quando era allenatore del Napoli, aveva spesso messo l’accento sul Juventus.
non ha dimenticato. In attesa del 6 ottobre, d’ e sfida scudetto, una notte già decisiva!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply