ULTIM'ORA

Dybala-Icardi, ad oggi niente Mondiale!

sampaoli_getty

di Oscar Piovesan - BOCCIATI! Sembra incredibile, ma Sampaoli ha ufficializzato il no a Dybala e ! Si presenta con questa bomba il Cittì prima di Italia-Argentina, amichevole di lusso in preparazione al in Russia. Mancano appena 3 mesi ed il tecnico spiega con l’anarchia di Paulo e lo spogliatoio contro per Maurito le due bocciature eccellenti.
“Paulo è un giocatore che grazie alla sua ‘anarchia’ genera molti punti per la sua squadra e lo ha portato ad essere una delle figure importanti del calcio . Pensavamo che Dybala fosse uno dei migliori giocatori dell’Argentina. Poi però c’è stato qualche problema: o noi non lo aiamo saputo valorizzare al meglio o lui non si è saputo adate alla nostra idea di calcio, che è totalmente differente rispetto a quella della ntus. Al momento il suo inserimento è complicato. Detto ciò, l’ho convocato sempre, tranne in questo giro, vedremo se c’è qualcuno che dimostrerà di essere migliore di lui”.

Ancora peggio la situazione di
“Mauro era un giocatore che avevamo scelto, ma qualcosa non ha funzionato nella rene calcistica con i suoi compagni della Nazionale. Non lo scarto, ma doiamo focalizzarci sulla rene fra i migliori calciatori e la . Noi non possiamo permetterci di aspete, doiamo forzare un po’ le cose, il tempo per le Nazionali è molto poco, doiamo decidere in fretta e in breve termine, tenendo in conto tutti i parametri. Mauro l’altro giorno ha fatto quattro gol, Mauro dimostra tutte le domeniche quello che è, lo aiamo visto tantissime volte, siamo andati in Europa per vederlo, per questo lo aiamo scelto. Ma il tempo per ambiensi nella Nazionale non è il breve termine, magari lo fosse così avremmo più difficoltà nel fare le scelte. Di certo non escludo di convocarlo Mauro, è un giocatore che mi inorgoglisce che sia argentino ma noi doiamo anche focalizzarci sulle prestazioni dentro il campo di gioco, tutte cose che ci permettano alla fine di fare la scelta migliore”.

R. Di ben altro tenore le parole su Higuain: “Gonzalo lo vedo come uno dei migliori attaccanti del mondo. Se dimostrerà in partita quanto fatto vedere in , credo che la potenza offensiva della nostra Nazionale sia immensa”.

FAVORITI. L’Argentina non si nasconde, la del è l’obiettivo: “Inutile dire il contrario, siamo una delle candidate alla del . Anche perché Messi gioca con noi. Leo è in un momento di forma strepitoso e anche a livello di maturità è cresciuto molto. Tras tutti i compagni ed è un punto di riferimento per gli altri”.

LEO. Lionel Messi, padrone dell’Argentina: “Tutto è finalizzato a sfrutlo al meglio. Avere il migliore è uno stimolo, doiamo capire quali siano i giocatori più adatti per farlo rendere al meglio”.

BALO… Che c’entra Balotelli, scartato da Di Biagio, nella conferenza stampa di Sampaoli? “Vorrei fosse un mio calciatore, è un grande giocatore. Ha capacità e passione per il gioco, per questo lo ammiro”.