ULTIM'ORA

Bigon via, caso Higuain, Emery-Miha: folle Napoli.

0_big

di Paolo Paoletti – Bigon al Verona, contestao Higuain, spunta Unai Emery…
Il Napoli si sbriciola davanti a che si dimena tarantolato dalla eliminazione Europa e l’addio a 45 milioni di euro.
Sapeva, ha bluffato con Benitez, ha distrutto .

Ecco perchè il Napoli ha tutti contro, perno quelli del Parma che si sono tolti uno szio grande quanto l’arroganza del cine-presidente!

R sta facendo i conti: tra Premier di terza fascia West Ham e Necastle, gli Emirati, i 16 milioni di forse resterà al palo.
Poco male per il Professore, travolto per la seconda volta dal calcio italiano che reputa una merda di cui si sente sepolto.
Aspetterà no all’ultimo momento per salutare i , lo farà.

Lo spaventa poco un anno sabatico, di più dover dire no a 16 milioni, ma sempre meglio che riprovarci senza canches.
“Vergognatevi”, “Andate a lavorare”, per Higuain e pure per R che continua a dividere i tifosi del Napoli. Lapidario un giovanissimo…”Vattenne!”. Un altro, invece, rincuora…”Portami con te a Liverpool, non ci meritano”. Benitez lo ha guardato sorridendo.

Il caso Higuain impazza: schiato e insultato davanti il Grand Hotel Vesuvio sul Lungomare Caracciolo, liberato dal Sindaco e ingolfato dalla dei tifosi. Potrebbe restare a riposo contro il Cesena, atto di viltà: solo un gol può rialzargli la testa, non ridare il mal tolto di e di tante incertezze denunciate in questo anno maledetto tra rigori sbagliati e occasioni sprecate.

No Champions, no Gonzalo: vecchio refrain, chi tira fuori 45 milioni per dirgli che può andarsene?
Tutta questione di : come quelli di Quagliarella, Lavezzi, Cavani. Gli stessi per cui Mazzarri disse addio, DeLa non voleva spendere per tentare lo .
Così con R Benitez al di la delle promesse. Vuote, vacque…

Vorrei proprio che Benitez restasse, per poi farsi cacciare con 16 milioni in tasca. Bella , no?

Come quella di Reina, vuole tornare? Sì a 33 anni, dopo un anno da spettatore, dovrebbe dimezzarsi lo stipendio. Mica matto lui, bluffatore Aurelio. Come la metterà con Quillon, verso cui si è giocato tutto e di più per incantare il torero dei manager del calcio!
Montagna di a Benitez, ritorno sulla parola per Reina, ma informazioni su Unai Emery consigliato da Galliani…

Il tavolo di poker diventa sempre più sporco: siamo all’ultima mano, ma nessuno può chiamare piatto!