ULTIM'ORA

Beretta pupazzo di Juve e Milan, lui Ultrà!

beretta

di Paolo Paoletti - ora basta? Diciamo invece forte: Beretta ora basta!!!
E’ ovvio che nessuno si può schierare a difesa della violenza del tifo, ma è in malafede non raccontare perchè siamo arrivati a questo!
La presa di posizione della Lega calcio, dopo i casi Lotito, Guaraldi e fa ridere… “gravissime violazioni dei diritti delle società, vere aggressioni”.

L’vento-vergogna di Beretta, presidente dell’organizzazione dei 20 club di Serie A, è motivato più che dal problema ‘razzismo territoriale’: dalle proteste reiterate contro i presidenti che come al , alla Lazio, al Bologna hanno distrutto le loro squadre. Ora si punta l’indice su cori e insulti puniti con chiusure delle curve e danni economici per i club…
Ma la colpa e tutta dei presidenti che se ne sono sempre infischiati dell’educazione iva, deculturizzando a proprio uso e consumo tutti i valori del calcio. In campo e fuori!

Gli della Lazio hanno sotto assedio Lotito da mesi: striscioni perché se ne vada, sciopero del tifo e tutto il possibile.
A Bologna, stessa sorte per Guaraldi.
Al dopo la sconfitta col Parma è successo di tutto, tensioni verso , Galliani, Seedorf e Balotelli pur senza oltrepassare i limiti.

Dopo l’attacco a Silvio ecco a comando la denuncia di Beretta…. “la gravissima violazione dei diritti delle società ive ad essa associate, che viene attuata da alcune tifoserie le quali, accampando imprecisati diritti di proprietà morale, pongono in essere azioni tese a danneggiare i club, le squadre e i calciatori, la Lega di serie A, sottolinea come, al grandissimo rispetto che la Lega e le società ive hanno sempre avuto nei confronti delle tifoserie deve corrispondere analogo rispetto da parte di queste ultime nei confronti dei club e dei loro dirigenti”.

Adesso basta, Beretta come sempre fa inutile demagogia manovrato da Galliani e Lotito.
1. Perchè la Lega non impone alla società il divieto di rapporti con i ?
2. Perchè i club non pagano di tasca propria l’immenso spreco di denaro per le forze dell’ordine schierate ogni volta per le partite di calcio, costi addossati alla collettività?
3. Perchè permette prezzi dei biglietti assurdi?
4. Perchè consente che i club facciano pappa-e-ciccia con gli quando servono a intimidire gli arbitri e gli avversari?
5. Perchè non ordina le celle all’no degli stadi per processi per direttissima.
6. Perchè fa pressione su Tosel inventandosi la condizionale per provvedimenti disciplinari che penalizzano le frange estremiste del tifo.
7. Perchè non obbliga i presidemnti a costruire nuovi stadi con modelli antiviolenza come in Inghilterra?

Beretta è un pupazzo al soldo di e .
Il Napoli dovrebbe avere lo costantemente chiuso per le ignobili condizioni in cui ospita con rischi enormi e spettatori che arrivano da tutta Europa e Italia.
Ma nessuno dice niente, aspettando il morto!
Di ce ne sono stati negli stadi italiani: e anche calciatori: chi mette in galera i presidenti responsabili di violazione di tutte le più elementari norme di sicurezza e sanità?
Quando si entra negli stadi con droga, alcool, coltelli e pistole di chi è la colpa?
Son o le società gli organizatori dello spettacolo, andassero tutti in galera!

Beretta basta, la storia della violenza è indecente quanto la violenza che la Lega fa ogni giorno impedendo che il calcio sia una cosa seria, rispettosa di etica e morale, rispettosa dei e politicamente corretta.
Indecenti come gli ‘ultimi moicani’ del tifo al soldi delle società!