ULTIM'ORA

Benitez, scudo Coppa: rosa forte per battere le piccole!

C_29_articolo_1033930_upiImgPrincipaleOriz

di Nino Campa - Niente campioni ma rosa forte per battere le piccole. Benitez si fa scudo della e accetta un mercato mediocre già deciso da De Laurentis.

Scontato il 3-0 col Cagliari, Benitez coglie l’occasione per rilanciaris: “Vincere la finale e fare una partita come col Cagliari, rende più bello il nostro percorso”. Il mercato: “Per i preinari di l’anno prossimo, ha già una lunga lista di campioni”.
Scivola prendendo una pericolosa posizione sull’atteggiamento del San Paolo: “Per tutta la stagione il nostro pubblico è stato stupendo”.
Benitez finge di non ha ascoltato i cori della A contro i si giallorossi “Non finisce qui…”
Evidentemente la finale dell’Opico è un fuori-stagione.

Benitez ha festeggiato in campo con la squadra la : “E’ un trofeo di tutti. Del presidente, dei giocatori, dei si”.
Per R è già futuro: “Finiamo col bel gioco e vincendo. Poi penseremo alla . Bisogna valutare bene le ipotesi di acquisti. Non so quanti arriveranno. Dobbiamo capire cosa abbiamo e si può fare. Non è facile. Quest’anno abbiamo fatto un mercato spettacolare, l’anno prossimo pensiamo di fare lo stesso”.

E’ tempo di analisi sulla stagione: “Abbiamo fatto una buona Coppa, è mancata continuità in campionato. E’ una questione di maturità e di gestione dele partite. Siamo lontani da e Roma, due società di massimo livello storicamente forti. E’ stata una grande stagione, ma possiamo fare meglio”.

Il lavorerà sulla rosa per essere competitivo: “La rosa fa la differenza con le squadre minori, dove noi abbiamo perso punti. Dobbiamo vedere il mercato cosa offre. Non so dire se un centrocampista un difensore o un attaccante. Serve il giocatore giusto”.

Hamsik, Zuniga e Maggio sono problemi da affrointare: “Hamsik ha giocato una buona partita, mi dispiace per il rigore sbagliato perché ha fatto un grande lavoro in campo. Deve continuare così. Zuniga non è entrato? Abbiamo tanti giocatori che lavorano ogni giorno e non è semplice scegliere”.

Zuzù è in punizione per aver firmato il e subito dopo scelto di operarsi.
De Laurentis ha proibito a Benitez di utilizzarlo, oscurandolo in vista Mondiali!
Maggio è da valutarne il pieno recupero. Il male avuto difficilmente riabilita alla totale ripresa agonistica. Vediamo se il sbaglia ancora.

Quest’è.