ULTIM'ORA

Benitez ci è o ci fa? A Livorno 1-1, gara sconcertante…

benitez-rafa-foto-tratta-da-internet

di Paolo Paoletti – Ma ci fa o ci è? Dopo la lezione ai giornalisti quando vedremo una di quelle lezioni al Napoli che si ricordano per tutta la vita?
Livorno-Napoli 1-1, un . Per il Napoli e per il calcio italiano. Dopo aver visto Atletì-Real, un voltastomaco.
Un tuffo di Pandev che neanche … quando si è rotto la mascella. Un auto di Reina, goffo quanto ridicolo l’inciampo di Britos.
La partita è tutta qui.
Vada per il Livorno, dove Di Carlo giudica manna il punticino strappato. dovrebbe nascondersi: senza e Albiol questo Napoli fa ridere!
Nel tabellino resta il rigore trasformato da Mertens al 32′ e l’autorete di Reina 4′ dopo su colpo di tacco di Mbaye.
Ennesima occasione persa, di cui si p perso il conto.
Callejon aveva appena drtto di credere nel secondo posto. Se non vinci contro una squadra di serie B, sapendo del pareggio della proprio la settimana prima di doverla affrontare, non c’è speranza: il Napoli è un bluff!
Pomeriggio amarissimo per i si, consecutivo dopo quello col Genoa.
La è semore a 6 punti con una partita in meno!
Il Livorno rigenerato da Di Carlo, tocca il cielo con un dito raggiungendo il Chievo al terz’ultimo posto.

VOTI.
Mbaye 6. Disfa e poi fa, Sbaglia e poi rimedia. Il rigore del Napoli nasce da un suo errore incredibile. Il pareggio è un colpo di tacco che confonde Reina e Britos, increduli.
Mesbah 7. Fa il suo comodo, Maggio lo soffre ed è lui porge a Mabye l’assist-pareggio.
Bardi 7,5. Cresce gara dopo gara: più sicuro, più sfrontato, più cattivo. Come un portiere predestinato. L’ lo vede pronto per una grande carriera….in nerazzurro!

Mertens 6. Il solo a battersi, nel deserto. Mette Bardi nel mirino più volte ma fa centro solo su rigore.
Reina 5. Carramba che sorpresa, anche Reina sbaglia. Partita anonima, mah. Nella ripresa, para su Paulinho un tiro ravvicinato, unico pezzo del suo repertorio.
4. Ancora una delusione. Troppo defilato dalla zona ‘calda’, quando ci arriva non ci crede.
Pandev 5. Vice- non pervenuto. Si procura un rigore molto generoso, utilizzando esperienza di lungo corso.

TABELLINO. LIVORNO-NAPOLI 1-1

LIVORNO (3-5-2): Bardi 7,5; Ceccherini 6, Emerson 6,5, Coda 6; Mbaye 6,5, Benassi 6, Greco 6,5 (37′ st Duncan sv), Biagianti 6,5, Mesbah 7; Paulinho 6,5 (45′ st Castellini), Belfodil 5,5 (32′ st Emeghara sv). A disp: Anania, Aldegani, Rinaudo, Valentini, Gemiti, Castellini, Piccini, Mosquera, Hernandez. All. Di Carlo 6,5
NAPOLI (4-2-3-1): Reina 6,5; Maggio 5, Fernandez 6, Britos 6, Ghoulam 6; Inler 6, 6,5; Callejon 6, Hamsik 5,5 (37′ st Zapata sv), Mertens 7,5; Pandev 6 (25′ st Insigne 5,5). A disp: Contini, Colombo, Henrique, Reveillere, Radosevic, , Bariti, Dzemaili. All. 5,5.
ARBITRO: Mazzoleni
MARCATORI: 32′ Mertens, 39′ Reina (auto)
AMMONITI: Benassi, Mbaye (L), Britos, Maggio (N)