ULTIM'ORA

Benitez cacciato da 7 senatori: tradito?

th

di Carmen Castiglia – inusuale per il Madrid, fuori dalla Copa del Rey per , spogliatoio in : 3 elementi che hanno deciso l’esonero di R Benitez. Il quotidiano Marca, però, indica 7 accusatori, 7 ammutinati, contro il tecnico fin dal suo arrivo. Ovvero il quarto decisivo elemento: l’addio ad Ancelotti. Decisione di Florentino Perez non andata giù ai big, che solo grandi risultati avree potuto zittire.
La vera polemica quindi parte proprio dalla rinuncia a Carletto, passato che avverserà anche Zidane che pochi vedono giusto per guidare il di Madrid.
Chi sono I SETTE? Perchè ammutinati…?
1. SERGIO RAMOS. Dopo il contro l’, a ottobre, Benitez criticò pesantemente il comportamento di Sergio Ramos in un’intervista radiofonica. Immediata la replica del capitano dei blancos: “Dagli errori impariamo tutti, giocatori e allenatori. Non mi preoccupa né mi dà fastidio quanto dichiarato dal mister. Tutti sbagliamo”.
2. . Non c’è mai stato feeling con Benitez. Fin dall’estate, il tecnico ha evitato di dire la sua opinione se CR7 fosse o meno il miglior giocatore al mondo, mentre Ronaldo ha sempre ricordato la sua predilezione per Carlo Ancelotti. Le scelte in campo, con Bale seconda punta, hanno dimostrato la preferenza per il gallese.
3. JAMES RODRÌGUEZ. Il colombiano non ha mai sentito il gradimento di Benitez, che lo ha lasciato spesso in panchina. Per Jaime il divorzio era un atto dovuto.
4. BENZEMA. Il francese è tra i giocatori che ha sempre blicamente mostrato la sua avversità a Benitez. Poco da aggiungere.
5. ISCO. In campo per soli 12 minuti nelle ultime 4 partite. In più le telecamere hanno pizzicato lo sguardo incredulo del giocatore spagnolo quando si è accorto che il tecnico aveva lasciato in panchina anche il tedesco Toni Kroos contro il Rayo.
6. JESÈ. Da titolare nell’esordio in Liga a spettatore in tribuna: è stata la del giocatore, il cui rendimento non ha convinto l’allenatore.
7. CHERYSHEV. Il russo ha giocato raramente ma lanciato qualche frecciatina al suo tecnico: “Non ho problemi con lui ma solo poca comunicazione”.