ULTIM'ORA

Benigni a Napoli: “corrotti in galera, sequestrate i soldi”.

++ Corruzione: Benigni, a casa? No, vadano in galera ++

di Nino Campa – “ ha detto vadano a casa, ma devono andare in galera e restituire i soldi”. Lo dice, a , parlando di Roberto Beni. “I corrotti sono deboli e vili, gli ultimi tra gli ultimi”.

Roberto Beni, perlando del successo elettorale di , poi scherza: “”Se lo è meritato”. In Bulgaria ora parlano di percentuali ane”.

ha detto che devono andare a casa, non ha usato un’altra parola. Ma devono andare in galera e restituire ciò che hanno preso”, insiste Beni durante il suo dialogo con Eugenio Scalfari a per la ‘Repubblica delle Idee’.

“La giustizia rende liberi e io non auguro il carcere nemmeno al peggior malvivente”, sottolinea il premio Oscar. “Ma la è il gradino più basso. Non sono furbi o intelligenti, perché non è così difcile ingannare il pmo. Sono volgari e vili”. E poi, parlando del canto della Divina Commedia dedicato a Ulisse: “Ci sono momenti in cui decidiamo cosa essere. I corrotti, quando scelgono di prendere dei soldi, decidono per l’eternità di essere dei ladri”.