ULTIM'ORA

Benatia: rigore e rosso, cambiamo le regole!

benatia

di Paolo Paoletti - Perchè non la smettiamo con questa voglia di ‘pretazione’ se 13 telecamere a sup della Var possono leggere cosa succede in campo?
Mazzoleni non aveva visto il rigore di Benatia e non lo ha neanche espulso dopo aver visto le immagini!

Sono certo che il fallo di mano fosse involonio. Ma è rigore come lo devono essere tutti i falli di mano in area. Come bisogna stabilire che il rigore è la massima punizione assegnabile!

In una giornata con molti per falli di mano controversi, non ci sono dui su quello concesso da Mazzoleni al , seppur dopo la segnalazione di Fari alla Var.

Sul controllo di , Benatia ha il braccio flesso, quasi a 90 gradi sull’avambraccio, mentre tenta di contrase il controllo dell’argentino. Il contatto ‘sfugge’ a Mazzoleni, non alla Var.

C’è da chiedersi perché l’ – nonostante il sup delle immagini – non aia estratto di nuovo il cartellino giallo per il difensore della , con conseguente espulsione.

Da protocollo avree potuto, perché saree stata una decisione “collaterale” rispetto a quella del rigore, oggetto della revisione, e dunque legittima.

Va ricordato che la famosa decurtazione della ‘tripla sanzione’ non conta per i falli di mano: quando rompono una chiara occasione da vanno sanzionati con espulsione diretta, se rompono invece una “azione promettente” della squadra avversaria con l’ammonizione.

Evidentemente l’ Mazzoleni con , nel cuore dell’area e aastanza frontale rispetto alla porta, non avree con certezza mantenuto il possesso del pallone, ma avree potuto subire il di Chiellini o l’uscita di Szesczny.

pretazione che lascia più che perplessi.