ULTIM'ORA

Bayern s’allena, 1-1 Arsenal: Pep sbuffa.

schweinsteiger.bayern.arsenal.2013.2014.690x400

di Marco Innocenti – L’impresa era impossibile, tale è rimasta. Il archivia gli ottavi di League con un 1-1 casalingo dopo la vittoria per 2-0 dell’andata. Partita a senso unico nei primi 45 minuti, i nella ripresa. Botta e risposta tra il 10′ e il 12′, con Schweinsteiger ripreso da Podolski, unico lampo inglese in un match dominato dai bavaresi. Nel Fabianski para un rigore a Mueller.

Dodici mesi fa l’ era riuscito nell’impresa di vincere per 2-0 sul campo del Bayern e di far tremare i poi di tutto. Quest’anno lo stesso risultato avrebbe portato i Gunners ai supplementari, ma, purtroppo per loro, in dodici mesi è cambiato molto. E non in meglio. Certo, serviva un autentico miracolo ivo alla squadra di per ribaltare in Germn lo 0-2 subito all’Emirates, ma le serate di League sono fatte proprio per scrivere la storia.
Il problema è che la storia la sta scrivendo questo Bayern e il rischio, per gli altri, è che prima della parola fine manchino ancora diversi capitoli.

.
Alaba 6,5 Una spina nel fianco dell’, probabilmente uno dei migliori terzini sinistri del momento
Robben 7 Cerca sempre un dribbling di troppoo, ma che spettacolo vederlo giocare

Podolski 6,5 Risponde ai fischi con un gran e una prova d’orgoglio
Ozil 5 Doveva trascinare la squadra alla rimonta, lascia il campo dopo 45′ senza che nessuno se ne accorga

TABELLINO. - 1-1
(4-1-4-1): Neuer 6,5, Lahm 6,5, Dante 6,5, Martinez 6, Alaba 6,5; Schweinsteiger 6,5; Robben 7, Thiago 6, Goetze 5,5 (14′ st Kroos 6), Ribery 6m5 (30′ st Mueller 5); Mandzukic 6. A disp.: Starke, van Buyten, Rafinha, Boateng, Pizarro. All.: 6,5.
(4-4-2): Fabianski 7; Sagna 6, Mertesacker 6,5, Koscielny 5,5, Vermaelen 6; Arteta 5 (32′ st Gnabry 6), Oxlade Chamberleain 6 (39′ st Flamini sv), Ozil 5 (1′ st Rosicky 6), Cazorla 5,5; Podolski 6,5, Giroud 5,5. A disp.: Viviano, Jenkinson, Hayden. All.: 6.
Arbitro: Moen (Nor)
Marcatori: 10′ st Schweinsteiger (B), 12′ st Podolski (A)
Ammoniti: Dante, Martinez (B), Podolski, Arteta, Vermaelen (A)
Espulsi: -
Note: al 92′ Fabianski para un rigore a Mueller