ULTIM'ORA

Agnelli avverte Conte: nessuno è indispendabile.

Roma vs Juventus - Serie A Tim 2013/2014

di Antonella Lamole -”Nessuno è indispensabile, io stesso non lo sono. La storia della Juve è più grande di ogni individuo”. Andrea al ‘Wired Next ’, avverte Conte sul futuro bianconero. “La nostra stagione finisce domenica con una partita importante perché 102 punti in non li ha mai fatti nessuno. Vogliamo questo traguardo”.

Ma in è già andata buca…
“E’ da ignoranti pensare a una stagione falentare perché non si è vinto in . Quando una squadra arriva ai quarti di , come noi l’anno scorso, o in semifinale di è presente. L’importante è arrivare in primavera in gara per vincere qualcosa. Il vero rimpianto non è l’einazione con il ma quella col Galatasaray”.

La Coppa e gli ‘amici’: Platini proprio a l’ha consegnata al Siviglia, aveva ragione dicendo che per la Juve sarebbe servito tempo.
“Platini è simpatico, ma a me basta vincere, non mi essa chi potrà premiarmi”. Pochi giorni fa, infatti, il presidente dell’ aveva detto che ci sarebbe potuto volere “parecchio tempo prima di dover premiare i bianconeri”.