ULTIM'ORA

Bartomeu fa il povero: “W il calcio di chi non può spendere!”

C_29_fotogallery_1019139__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image

di Carmen Castiglia - Il accusa: “Neymar ha voluto andare via, ma le forme non sono state corrette: lo abbiamo segnalato all’Uefa. Il è un con 118 anni di , con grandi giocatori e oltre 140 mila soci. E’ un che appartiene a noi, non a un emiro o a un oligarca”, dice Josep Maria Bartomeu, presidente del .
“Era Neymar che voleva andare via e i modi non sono stati dei migliori. Un giocatore del non si comporta così. Se fosse rimasto avremmo mantenuto un giocatore eccezionale e avremmo avuto la gaa che avrebbe firmato. Vogliamo dei giocatori competitivi ma per noi sono importanti i valori. Siamo contro l’infne artificiale del e chiediamo di mantenere il modello tradizionale in favore di chi non può spendere”, spiega Bartomeu parlando all’assemblea dei si del .
“Tutti mi chiedono cosa farò di quei 222 milioni. Li gestiremo con calma e responsabilità. Quei saranno spesi per pore altri giocatori e migliorare il nostro patrimonio”.