ULTIM'ORA

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:1185: parser error : StartTag: invalid element name in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: d-boylen-imbarazzante.html</guid><category>verona</category><pubDate></pubDate>< in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:1195: parser error : Premature end of data in tag item line 1185 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: </html> in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:1195: parser error : Premature end of data in tag channel line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: </html> in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:1195: parser error : Premature end of data in tag rss line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: </html> in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 336

Bagarre diritti: vince Sky con Perform, pagano 973mln!

Diritti tv: giudice, Mediapro non fa l'intermediario

di Nina Madonna - “E’ stato raggiunto un im superiore a 973 milioni di euro, circa 20% in più rispetto alle offerte di gennaio”. Così il presidente della , Gaetano Micciché, annunciando l’assegnazione dei diritti tv del a , che “si aggiudica la parte principale delle partite”, e a Perform.
“Inoltre, ha detto, “siamo riusciti a ottenere una partecipazione rilevante di circa 100 milioni, che si vanno ad aggiungere in base a risultati variabili di e Perform, in funzione del numero di aonati e ricavi”. “Riparte anche 90′ minuto” – spiega Micciché – “Siamo riusciti a ottenere maggiore elasticità da parte dei soggetti aggiudicai per le trasmissioni in chiaro. Ho chiamato poco fa il direttore generale della Rai per comunicarglielo, ma non mi ha risposto. 90′ Minuto andrà in onda anche quest’anno e certamente per prossimi tre”.

ORE 19,25: L’assemblea di per i diritti dei campionati 2018-’21 è alle battute nali e il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, lasciando la dice: “I diritti tv per il triennio 2018-’21 sono stati assegnati a e Perform”.
Si attendono conferme ufciali. Le offerte hanno rispettato il prezzo minimo complessivo di 1.1 miliardi di euro? “Le offerte sono state migliori di quanto ci aspettavamo”, ha risposto Preziosi.

ORE 19,10: E’ ripresa nella sede di via Rosellini a o l’assemblea di incentrata sull’assegnazione dei diritti televisivi della per il triennio 2018/21. La riunione, convocata a ora di pranzo, era stata sospesa attorno alle 14 per permettere agli operatori che avevano presentato una proposta per i tre pacchetti previsti dal bando di effettuare rilanci nell’ambito delle trattative private. Il termine ultimo per presene nuove offerte e’ per le 20 di questa sera.

ORE 18,30 – RESTANO IN CORSA E PERFORM
e Perform sono rimasti in corsa per i diritti tv della . Secondo quanto si apprende da alcune fonti, si saree invece slata nel corso delle trattative avviate dalla per ottenere rilanci dagli operatori. Questa fase si è prolungata oltre le 16.30, orario che la aveva indicato per la ripresa dei lavori dell’assemblea. In base al bando sono possibili rilanci no alle 20.

ORE 15 – ENTRO LE 20 I DIRITTI SARANNO ASSEGNATI
La giornata odierna avrà comunque un esito denitivo. Entro le ore 20 la assegnerà i diritti televisivi del del triennio 2018-2021.

ORE 14,30 – OFFERTE BASSE, SI VA AI RILANCI
Non essendo stato raggiunto il minimo totale di 1.100 milioni di euro, si va alla fase due, quella del rilancio delle offerte (non più nello studio ese dell’avvocato Alberto Toffoletto, ma in via Rosellini). Stamattina sono arrivate in via Rosellini le offerte di , Perform e . Nessuna busta da parte di Mediapro e Tim. Alle trattative parteciperanno, ovviamente, i tre broadcaster che hanno presentato la l proposta qualche ora fa. La fase di rilancio è su tutti i tre pacchetti. Alle 16.30 si riaprirà l’assemblea.

ORE 13,30 – PREZZO BASE DI 1,1 MILIARDI
In corsa , Perform e mentre Mediapro e Tim non hanno presentato offerte. Se il prezzo minimo complessivo di 1,1 miliardi di euro a stagione verrà raggiunto, i diritti tv verranno assegnati immediatamente. In caso contrario, tra le 14 e le 20, i broadcaster potranno effettuare eventuali rilanci. e Perform sono rimasti in corsa per i diritti tv della . Secondo quanto si apprende da alcune fonti, si saree invece slata nel corso delle trattative avviate dalla per ottenere rilanci dagli operatori.
Questa fase si è prolungata oltre le 16.30, orario che la aveva indicato per la ripresa dei lavori dell’assemblea.
In base al bando sono possibili rilanci no alle 20.